Partito Riformista Estone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Partito Riformista Estone
Eesti Reformierakond, ER
Reformierakond logo.svg
Leader Andrus Ansip
Presidente Andrus Ansip
Stato Estonia Estonia
Fondazione 18 novembre 1994
Sede Tõnismägi, 9
Tallinn, 10119, EE
Ideologia Liberismo, Liberalismo
Collocazione centro-destra
Partito europeo Alleanza dei Liberali e Democratici per l'Europa
Organizzazione giovanile Partito Riformista Giovanile Estone
Iscritti 10.000 (2011)
Colori giallo e blu
Sito web http://www.reform.ee/ Partito Riformista Estone
Estonia

Questa voce è parte della serie:
Politica dell'Estonia








Altri stati · Atlante

Il Partito Riformista Estone (Eesti Reformierakond, ER) è un partito politico dell'Estonia.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il partito è membro di pieno diritto dell'Internazionale liberale dal 1996, dopo esserne stato membro osservatore fra 1990-1996. Inoltre, è membro di pieno diritto dell'Alleanza dei Democratici e dei Liberali per l'Europa (ex-Partito Europeo dei Liberali, Democratici e Riformatori). Leader dell'ER è Andrus Ansip.

ER è stato al governo dal 1995 al 1997 in coalizione con il Partito della Coalizione Estone, conservatore; dal 1999 al 2001 con il l'Unione della Patria ed il Partito del Popolo - i Moderati (oggi Partito Socialdemocratico), dal 2002 al 2003 con il Partito del Centro Estone e dal 2003 al 2005 nuovamente con l'Unione della Patria. Dal 2005 al 2007 Ansip ha svolto l'incarico di primo ministro, in una coalizione con i Centristi e l'Unione del Popolo Estone, conservatori agrari.

Alle elezioni parlamentari del 1995 ER ottenne il 16,2%, eleggendo 19 deputati e superando del 2% i Centristi, ma ottenendo appena la metà dei voti del Partito della Coalizione Estone, conservatori.

Alle elezioni del 1999 i "riformisti" scesero al 15,6% e persero un seggio, venendo superati sia dai Centristi che dall'Unione della Patria, conservatori.

Nelle elezioni del 2003, con il 17,7% e 19 seggi mantennero la terza posizione, sempre dietro i Centristi ed il Unione della Patria, conservatori.

Alle elezioni del 2007, i "riformisti" hanno incrementato i propri consensi, passando dal 17,7 al 27,8% ed eleggendo ben 31 deputati. ER è divenuto, così, il primo partito estone, superando, anche se di appena due seggi, il Partito del Centro Estone. L'ER ha sottratto voti soprattutto alle due formazioni conservatrici: l'Unione della Patria e Res Publica e l'Unione del Popolo Estone.

Alle elezioni politiche del 2011, i riformisti hanno ampliato i loro consensi arrivando al 28,6% ed il leader estone Ansip è stato riconfermato Primo Ministro. I riformisti estoni sostengono il governo insieme all'Unione della Patria e Res Publica.

Ideologia[modifica | modifica sorgente]

ER è un partito liberista, ispirato dalle posizioni ideali degli economisti Friedrich von Hayek e Milton Friedman.

Estonia Portale Estonia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Estonia