Parodia (botanica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Parodia
Notocactus scopa.jpg
Parodia scopa
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Caryophyllales
Famiglia Cactaceae
Sottofamiglia Cactoideae
Tribù Notocacteae
Genere Parodia
Speg., 1923
Sinonimi
  • Acanthocephala Backeb.
  • Brasilicactus Backeb.
  • Brasiliparodia F.Ritter
  • Brasilocactus Fric (nom. inval.)
  • Chrysocactus Y.Itô (nom. inval.)
  • Dactylanthocactus Y.Itô
  • Eriocactus Backeb.
  • Eriocephala Backeb.
  • Friesia Fric (nom. inval.)
  • Hickenia Britton & Rose
  • Jauhisoparodia Blackhat
  • Malacocarpus Salm-Dyck
  • Microspermia Fric
  • Neohickenia Fric
  • Notocactus (K.Schum.) Fric
  • Sericocactus Y.Itô
  • Wigginsia D.M.Porter
Specie

vedi testo

Parodia Speg., 1923 (pr. Paròdia) è un genere di piante della famiglia delle Cactaceae, originario del Sud America.

Il genere prende il nome dal botanico argentino Lorenzo Raimundo Parodi (1895-1966).

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Comprende circa una trentina di specie tra cui:

Altre specie:

  • Parodia alacriportana
  • Parodia allosiphon
  • Parodia arnostiana
  • Parodia aureicentra
  • Parodia ayopayana
  • Parodia buiningii
  • Parodia carambeiensis
  • Parodia chrysacanthion
  • Parodia columnaris
  • Parodia comarapana
  • Parodia commutans
  • Parodia concinna
  • Parodia crassigibba
  • Parodia curvispina
  • Parodia erinacea
  • Parodia erubescens
  • Parodia formosa
  • Parodia fusca
  • Parodia gummifera
  • Parodia haselbergii
  • Parodia hausteiniana
  • Parodia herteri
  • Parodia horstii
  • Parodia langsdorfii
  • Parodia leninghausii
  • Parodia linkii
  • Parodia maassii
  • Parodia mammulosa
  • Parodia meonacantha
  • Parodia mueller-melchersii
  • Parodia muricata
  • Parodia neoarechavaletae
  • Parodia neohorstii
  • Parodia nigrispina
  • Parodia nivosa
  • Parodia nothominuscula
  • Parodia nothorauschii
  • Parodia ocampoi
  • Parodia ottonis
  • Parodia oxycostata
  • Parodia penicillata
  • Parodia permutata
  • Parodia procera
  • Parodia rechensis
  • Parodia ritteri
  • Parodia roseolutea
  • Parodia rubellihamata
  • Parodia rudibueneckeri
  • Parodia rutilans
  • Parodia saint-pieana
  • Parodia schumanniana
  • Parodia schwebsiana
  • Parodia scopa
  • Parodia sellowii
  • Parodia stockingeri
  • Parodia stuemeri
  • Parodia subterranea
  • Parodia tabularis
  • Parodia taratensis
  • Parodia tenuicylindrica
  • Parodia tilcarensis
  • Parodia tuberculata
  • Parodia turbinata
  • Parodia turecekiana
  • Parodia warasii
  • Parodia werdermanniana
  • Parodia werneri

Coltivazione[modifica | modifica sorgente]

Parodia penicillata

La coltivazione della Parodia richiede vasi molto piccoli e un terriccio molto poroso composto da terra concimata e almeno una quinta parte di sabbia molto grossolana in modo da permettere un buon drenaggio.

La pianta va esposta nella posizione più assolata possibile, le innaffiature andranno fatte da marzo a ottobre, solo quando la terra appare asciutta, e andranno completamente sospese nel periodo invernale in modo da permettere alla pianta un buon riposo che le consentirà un'ottima fioritura. La temperatura nel periodo invernale non dovrà essere inferiore ai 4 °C.

La moltiplicazione avviene per seme in quanto la pianta non produce polloni. Il seme, che è piccolissimo, va leggermente premuto su una base di sabbia sottile che andrà mantenuta umida e in posizione ombrosa ad una temperatura di 21 °C.. I semi, di crescita molto lenta, impiegheranno un anno a raggiungere una grandezza adeguata per poterli invasare.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Parodia leninghausii in fiore

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Botanica