Parco nazionale di Port-Cros

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Parco nazionale di Port-Cros
Parc national de Port-Cros
Tipo di area Parco Nazionale
Stati Francia
Province Var
Superficie a terra 7 km²
Superficie a mare 12,88 ha
Provvedimenti istitutivi 14 dicembre 1963
Gestore Parchi nazionali della Francia
Plage de la Palud et rocher du Rascas.JPG
Sito istituzionale

Il Parco nazionale di Port-Cros è un parco nazionale francese.

Creato il 14 dicembre 1963, è il secondo più vecchio parco nazionale francese e, attualmente, il più importante operatore nella salvaguardia del patrimonio naturale e culturale dell'arcipelago di Hyères. Nel 1997 il Parco si è visto assegnare il Diploma europeo delle aree protette, a riconoscimento dei suoi sforzi, da parte del Consiglio europeo. Rientra nella rete Natura 2000.

Oltre a gestire l'isola di Port-Cros, da cui il nome, il Parco amministra i patrimoni naturale e culturale della vicina Porquerolles, della penisola di Giens, delle vecchie saline di Hyères e di Capo Lardier. Si annoverano anche le isole di Bagaud, della Gabinière e di Rascas, con un perimetro marino di 600 m di larghezza.

Amministra il Centro nazionale di conservazione della biodiversità mediterranea di Porquerolles, che si incarica della salvaguardia della flora selvaggia e delle specie minacciate del Mediterraneo. Creato il 15 febbraio 1979, è diventato ente di interesse nazionale nel 1990. Attualmente interviene su una vasta area che include le regioni Linguadoca-Rossiglione e Provenza-Alpi-Costa Azzurra.

Dal 1999 si occupa, per la parte francese, del Santuario Pelagos, riserva di 87.000 km² per i mammiferi marini nel Mediterraneo sorta da un accordo tra Francia, Italia e Principato di Monaco.

La legge del 14 aprile 2006 modifica profondamente il funzionamento dei parchi nazionali in Francia. L'obiettivo di tale legge è quella di associare ai parchi le collettività territoriali nei quali essi sono inseriti. La superficie di attività del parco quindi aumenta sensibilmente.
Per il Parco nazionale di Port-Cros questa ridefinizione dei perimetri avrà termine nel 2013.

L'area è classificata come Area specialmente protetta di interesse mediterraneo.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Elenco delle aree ASPIM (novembre 2009) in Mediterranean Action Plan, Regional Activity Centre for Specially Protected Areas, United Nations Environment Programme.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Coordinate: 42°59′56″N 6°24′43″E / 42.998889°N 6.411944°E42.998889; 6.411944