Parco nazionale di Isle Royale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Parco nazionale di Isle Royale
Isle Royale National Park
Class. internaz. IUCN category IB
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Michigan Michigan
Comune Contea di Keweenaw
Superficie a terra 2314 km²
Gestore National Park Service
Isle Royale aerial.jpg
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Parco nazionale di Isle Royale
Sito istituzionale

Coordinate: 48°06′N 88°33′W / 48.1°N 88.55°W48.1; -88.55

Il Parco nazionale di Isle Royale è un'area naturale protetta che si trova nella Contea di Keweenaw, nello Stato del Michigan, nel territorio degli Stati Uniti d'America.

Il parco è composto dall'isola di Isle Royale e da altre più di 450 piccole isole del Lago Superiore, oltre che dalle acque circostanti.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'isola di Isle Royale fu frequentata più di 5000 anni fa per l'estrazione del rame, i cui giacimenti sono abbondanti nella zona. Pur mancando prove di stanziamenti permanenti, le popolazioni native della zona praticarono la caccia e la pesca nelle isole del lago, installando probabilmente alcuni accampamenti estivi in esse.

I primi viaggiatori europei a raggiungere le isole furono missionari gesuiti e commercianti di pellicce provenienti dalla Francia, che stabilirono i primi contatti con gli Ojibway presenti nella zona. A partire dal 1860, con la scoperta dei grandi giacimenti di rame, ad Isle Royale furono aperte nuove miniere di rame, che in molti casi andarono a sfruttare i pozzi già aperti in epoca preistorica; poco più tardi vi si insediarono alcune comunità di pescatori.[2]

A partire dagli anni trentadel XX secolo, con l'idea di istituire un'area protetta, il governo federale cominciò ad acquisire le terre, allontanando le piccole comunità residenti sulle isole; il 3 aprile 1940 fu istituito il parco, che fu ampliato con l'inclusione di altre isole due anni dopo.[3]

Flora e fauna[modifica | modifica wikitesto]

Un alce nuota nel parco.

L'habitat predominante del parco consiste nella foresta mista laurenziana, con caratteristiche miste tra la vera foresta boreale e il bosco di latifoglie, tipico di regioni a latitudine inferiore. Le piante più presenti sono la Betula papyrifera, l'acero del Canada, il Populus tremuloides, la tuia occidentale, la Picea glauca, la Picea mariana, l'Abies balsamea e il pino strobo.[4]

Il Parco nazionale di Isle Royale è famoso per la sua popolazione di lupi e di alci, a lungo studiati in questo habitat nel loro rapporto predatore-preda in ambiente selvaggio.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) National Park Service – Isle Royale National Park. Nature & Science.. URL consultato il 6 gennaio 2014.
  2. ^ Taylor, pp. 7-9
  3. ^ Isne, pp. 333-335
  4. ^ (EN) Wilfred J. Previant, Linda M. Nagel, Scott A. Pugh, and Christopher W. Woodall , Forest Resources of Isle Royale National Park 2010 - United States Department of Agriculture. Northern Research Station. (PDF). URL consultato il 6 gennaio 2014.
  5. ^ (EN) Isle Royale National Park - Wolves - an Ecological Study. URL consultato il 6 gennaio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]