Parco Olimpico di Londra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'Olympic Park di Londra 2012
Mappa del parco olimpico

Queen Elizabeth II Olympic Park (più semplicemente Olympic Park), è un complesso sportivo realizzato per le gare dei XXX Giochi olimpici e dei XIV Giochi paralimpici estivi, situato ad oriente della città di Stratford. Esso comprende il villaggio olimpico nel quale sono ospitati gli atleti provenienti da tutto il mondo e diversi impianti sportivi fra i quali lo stadio Olimpico ed il London Aquatics Centre. Il parco è ben visibile dall'alto dalla sommità della ArcelorMittal Orbit, una torre di osservazione. Il parco è intitolato alla regina Elizabeth II, a commemorazione del suo giubileo di diamante,[1] anche se non sarà un parco reale di Londra.[2]

Ubicazione[modifica | modifica wikitesto]

Il sito insiste su parte delle aree di Stratford, Bow, Leyton e Hackney Wick nell'East London nei pressi dell'autostrada A12.

Progetto e costruzione[modifica | modifica wikitesto]

Il parco è stato progettato dall'EDAW Consortium, in collaborazione con Arup e WS Atkins.

Impianti sportivi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Staff (7 October 2010). "Games Site Renamed the Queen Elizabeth Olympic Park". BBC News. Retrieved 12 May 2012.
  2. ^ Anna Minton, Ground Control, 2a, Penguin, 2012. URL consultato il 25 giugno 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Coordinate: 51°32′45.6″N 0°00′46.8″W / 51.546°N 0.013°W51.546; -0.013