Parastinchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Parastinchi per calciatori

I parastinchi sono un equipaggiamento che viene usato come protezione degli stinchi negli sport in cui un impatto comporterebbe gravi conseguenze sugli arti inferiori: hockey su ghiaccio, hockey su prato, hockey su pista, baseball, calcio ecc.

Sono realizzati con differenti materiali, tra cui fibra di vetro, gommapiuma, poliuretano o altri tipi di plastica.

Negli ultimi si sono diffusi i parastinchi in carbonio, che hanno numerosi vantaggi tra cui elevata robustezza e leggerezza, particolarità molto apprezzate dagli sportivi. La prima azienda a realizzarli in Italia fu Campari. Oggi se ne sono aggiunte numerose, tra cui Mithra che permette anche all'utente di personalizzare i parastinchi in carbonio con foto e disegni. Oltre a queste, altri artigiani si dilettano nella produzione di parastinchi. Recentemente ad aggiungersi ai migliori produttori di parastinchi in carbonio troviamo Carbonpres che propone un prodotto rivoluzionario perché privo di taglia essendo anatomicamente adattabile all'arto, con un assorbimento dell'urto che no ha euguali.

L'uso dei parastinchi nel calcio venne introdotto dal giocatore Samuel Widdowson nel 1874 per la sua squadra, il Nottingham Forest[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Amazing facts: Nottinghamshire inventors, maggio 2002

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport