Parallels Desktop for Mac

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Parallels Desktop per Mac
Sviluppatore Parallels Software International, Inc.
Ultima versione 9.0 (5 settembre 2013)
Sistema operativo Mac OS X con processori Intel
Genere Emulatore
Macchina virtuale (non in lista)
Licenza Proprietaria
(Licenza chiusa)
Sito web www.parallels.com

Parallels Desktop for Mac è un software che permette l'uso di una macchina virtuale su computer Macintosh dotati di processori X86 o x64 Il programma è nato per permettere l'utilizzo di sistemi operativi diversi da Mac OS X, come Microsoft Windows, Linux, Solaris, MS-DOS, FreeBSD ecc. Il programma avvia i vari sistemi operativi in una finestra e permette quindi l'utilizzo contemporaneo di più sistemi operativi, a differenza di programmi come Boot Camp che consentono l'utilizzo di un solo sistema operativo per volta, poiché effettuano l'installazione nativa dei software.

Parallels installa automaticamente dei programmi che permettono al sistema operativo ospite di riconoscere le periferiche del computer.

Il programma permette di assegnare una quantità massima di memoria RAM alla macchina virtuale (minimo 256 MB) e di creare collegamenti tra le cartelle del sistema operativo nativo e quelle del sistema operativo in emulazione. Il programma permette inoltre l'esecuzione di programmi del sistema operativo emulato in finestre del sistema operativo ospite, rendendo più semplice l'integrazione dei programmi emulati.

Novità in questa versione[modifica | modifica sorgente]

  • PowerNap si estende a Windows e alle sue applicazioni, per essere sempre aggiornati.
  • I gesti del Dizionario su Mountain Lion funzionano nelle applicazioni Windows.
  • Connetti i dispositivi Thunderbolt e Firewire sia al Mac sia alla macchina virtuale – proprio come lo faresti con un dispositivo USB.
  • Il nuovo Wizard per macchine virtuali rende ancora più semplice la creazione di nuove macchine virtuali, assegnando automaticamente i sistemi operativi alle macchine virtuali o permettendo di selezionare manualmente tra differenti tipi di supporti d'installazione.
  • Performance del disco superiore del 40% rispetto alla versione precedente.
  • Le macchine virtuali si spengono più velocemente del 25% rispetto alla versione precedente.
  • Le macchine virtuali vanno in sospensione più velocemente del 20% rispetto alla versione precedente.
  • La grafica 3D e la navigazione web sono più veloci del 15% rispetto alla versione precedente.
  • Le ottimizzazioni per iCloud, Dropbox Google Drive e SkyDrive eliminano la duplicazione non necessaria di file localmente.
  • Fai tutto in Windows 8 con un menu Start "reale" e approfitta della capacità di eseguire app Modern UI in una finestra separata piuttosto che a schermo intero.
  • Il centro di sicurezza garantisce la totale protezione del computer, sia il Mac sia la macchina virtuale Windows.
  • Supporto di OS X Mavericks (10.9) e Windows Blue (8.1).

Requisiti[modifica | modifica sorgente]

Di seguito vengo elencati i requisiti Hardware:

  • Un computer Mac con processore Intel Core 2 Duo, Core i3, Core i5, Core i7 o Xeon (i processori Core Solo e Core Duo non sono più supportati).
  • Almeno 2 GB di memoria (consigliati 4 GB di memoria per eseguire Windows 7 in una macchina virtuale o se il SO host è Lion).
  • Circa 800 MB di spazio su disco sul volume di avvio (Macintosh HD) per l'installazione di Parallels Desktop.
  • Circa 15 GB di spazio su disco per ogni macchina virtuale.

I requisiti software sono:

  • OS X Mavericks 10.9 (quando disponibile) o versioni successive.
  • Mac OS X Mountain Lion 10.8.4 o versioni successive.
  • Mac OS X Lion 10.7.4 o versioni successive.
  • Mac OS X Snow Leopard 10.6.8 o versioni successive.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]