Parallele simmetriche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un atleta impegnato alle parallele

Le parallele simmetriche (o parallele pari) sono uno dei 6 attrezzi della ginnastica artistica maschile.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Sono costituite da due staggi, composti da strati di diversa flessibilità in legno e solitamente dotati di anima metallica, regolabili a diverse altezze.

Al ginnasta viene richiesta una serie di evoluzioni al loro interno, senza mai toccare il suolo con i piedi, ma sfruttando l'oscillazione sulle braccia, sulla base della quale si sviluppano passaggi in verticale fra staggi, salti, ed infine l'uscita dall'attrezzo.

È in genere il primo attrezzo (considerando il corpo libero come privo di attrezzi) con il quale il ginnasta inesperto ha contatto. A livello agonistico è invece un attrezzo che richiede specifiche caratteristiche neuromuscolari:

  • ritmo, per sfruttare correttamente le leggi fisiche del pendolo
  • rapidità, per evitare di cadere o assumere posizioni sbagliate
  • esplosività degli arti superiori, per permettere i salti

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]