Paradiso (Svizzera)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paradiso
comune
Paradiso – Stemma
Paradiso, visto da Lugano
Paradiso, visto da Lugano
Localizzazione
Stato Svizzera Svizzera
Cantone Wappen Tessin matt.svg Ticino
Distretto Lugano
Amministrazione
Lingue ufficiali Italiano
Territorio
Coordinate 45°59′35″N 8°57′00″E / 45.993056°N 8.95°E45.993056; 8.95 (Paradiso)Coordinate: 45°59′35″N 8°57′00″E / 45.993056°N 8.95°E45.993056; 8.95 (Paradiso)
Altitudine 274 m s.l.m.
Superficie 0,88 km²
Abitanti 3 740[1] (31-12-2012)
Densità 4 250 ab./km²
Frazioni Paradiso, Fontana, Geretta, Boggia, Calprino, Carzo, Corona, Guidino superiore, Guidino inferiore, Morchino, San Martino e Valle
Comuni confinanti Campione d'Italia (IT-CO), Lugano
Altre informazioni
Cod. postale 6900
Prefisso 091
Fuso orario UTC+1
Codice OFS 5210
Targa TI
Circolo Carona
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Paradiso
Paradiso – Mappa
Sito istituzionale
Paradiso e il Monte San Salvatore

Paradiso (Paradìs in dialetto ticinese) è un comune svizzero del Canton Ticino, situato sul Lago di Lugano. Un tempo il comune si chiamava Calprino[2]. Nel 1929 fu deciso il cambiamento di nome, essenzialmente a fini turistici: infatti la denominazione Calprino (toponimo che indica una masseria posta sulle falde del Monte San Salvatore) non aveva più senso per un comune il cui centro è localizzato nelle frazioni di Paradiso e di Fontana, poste in riva al lago Ceresio.

Pur essendo politicamente e amministrativamente separato da Lugano, Paradiso ne è parte integrante dal punto di vista urbano e completamente compreso nel suo territorio, eccettuata la riva del lago.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Lugano vista da Paradiso

Fino a oltre metà Ottocento la popolazione del comune viveva principalmente di agricoltura e di pesca. Era anche diffusa la coltivazione del baco da seta. Con l'inaugurazione, avvenuta nel 1882, della linea ferroviaria del Gottardo, si aprirono nuove prospettive, principalmente attraverso lo sfruttamento del turismo. In quest'ottica, nel 1890 venne inaugurata la funicolare del Monte San Salvatore (912 m.s.l.m.), ancora oggi una delle principali attrazioni turistiche della regione. Nello stesso anno fu conclusa la costruzione della linea tranviaria elettrica per collegare Calprino a Lugano.

Economia[modifica | modifica sorgente]

L'industria turistica e di intrattenimento, nelle sue varie forme, rappresenta una delle principali attività economiche presente nel comune. Vi è anche una importante attività bancaria e di altre aziende del settore terziario.

Trasporti[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Stazione di Lugano-Paradiso e Trasporti Pubblici Luganesi SA.

Demografia[modifica | modifica sorgente]

Sponda di Paradiso con il suo getto d'acqua

Abitanti censiti

Persone legate a Paradiso[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Virgilio Gilardoni, Il Romanico. Catalogo dei monumenti nella Repubblica e Cantone del Ticino, La Vesconta, Casagrande S.A., Bellinzona 1967, 256, 474.
  • AA.VV., Guida d'arte della Svizzera italiana, Edizioni Casagrande, Bellinzona 2007, 241-242.
Panorama di Lugano con, a sinistra, il Monte San Salvatore e, ai suoi piedi, Paradiso

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Ticino Portale Ticino: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Ticino