Parabola dei talenti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Parabola dei Talenti)

1leftarrow.pngVoce principale: Parabole di Gesù.

Illustrazione della parabola dei talenti, da una xilografia del 1712. Due servi presentano i loro talenti mentre l'altro scava per dissotterrare il proprio.

La parabola dei talenti è una parabola di Gesù narrata nel Vangelo secondo Matteo 25,14-30; una parabola simile, detta parabola delle mine, si trova nel Vangelo secondo Luca 19,12-27. Le differenze principali tra le due parabole sono che in quest'ultima il padrone affida ai suoi servi importi uguali e che la mina aveva un valore molto più piccolo del talento.

Parabola[modifica | modifica wikitesto]

La parabola parla di un uomo che parte per un viaggio e affida i suoi beni ai suoi servi. A un servo affida cinque talenti, a un secondo due talenti e a un terzo un talento. I primi due, sfruttando la somma ricevuta, riescono a raddoppiarne l'importo; il terzo invece va a nascondere il talento ricevuto.

Quando il padrone ritorna apprezza l'operato dei primi due servi; condanna, invece, il comportamento dell'ultimo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]