Papiro di Fayyum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il frammento noto come Papiro di Fayyum conteniene brevi testi in greco di natura evangelica non riconducibili ad alcun vangelo apocrifo o canonico. È databile al III secolo.

Il frammento di Fayyum fu trovato da G. Bickell nel 1885 nella collezione di papiri dell'arciduca Raniero a Vienna.

Contiene un breve frammento del dialogo tra Gesù e gli apostoli durante l'ultima cena, rappresentando una redazione abbreviata di Mc14,26-30 e Mt26,30-34.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • I vangeli apocrifi. A cura di Marcello Craveri. Torino, Einaudi 1969.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Voce dal sito earlychristianwritings.com