Papiro 24

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Papiro 24
Manoscritto del Nuovo Testamento
Nome P. Oxy. 1230
Simbolo \mathfrak{p}24
Testo Apocalisse di Giovanni 5:5-8; 6:5-8
Datazione IV secolo
Scrittura greco
Ritrovamento Ossirinco, Egitto
Conservazione Franklin Trask Library Andover Newton Theological School
Editio princeps B. P. Grenfell & A. S. Hunt, Oxyrynchus Papyri X, (London 1914), pp. 18-19
Dimensione 19 x 28 cm
Tipo testuale alessandrino
Categoria I

Il Papiro 24 (\mathfrak{p}24) è un antico manoscritto papiraceo, datato paleograficamente al IV secolo,[1] e contenente un frammento del testo dell'Apocalisse di Giovanni in lingua greca.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il folio originale era molto grande, circa 19 per 28 centimetri.

Si tratta del manoscritto più antico contenente il testo dei capitoli 5 e 6 dell'Apocalisse di Giovanni.[2] Usa la lettera 'Ζ' per επτα («sette»).

Il testo greco di questo manoscritto è un rappresentante del tipo testuale alessandrino (o piuttosto proto-alessandrino); Kurt Aland lo collocò nella Categoria I.[1] Il manoscritto è testualmente simile a \mathfrak{p}18, \mathfrak{p}47 e Codex Sinaiticus, ma il frammento conservatosi è troppo piccolo per determinarne le affinità testuali globali.[2]

È attualmente conservato alla Franklin Trask Library Andover Newton Theological School (OP 1230) a Newton (Massachusetts).[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Kurt Aland, Barbara Aland; Erroll F. Rhodes (trad.), The Text of the New Testament: An Introduction to the Critical Editions and to the Theory and Practice of Modern Textual Criticism, Grand Rapids, William B. Eerdmans Publishing Company, 1995, p. 97, ISBN 978-0-8028-4098-1.
  2. ^ a b Philip W. Comfort and David P. Barrett. The Text of the Earliest New Testament Greek Manuscripts. Wheaton, Illinois: Tyndale House Publishers Incorporated, 2001, p. 115.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]