Pape Paté Diouf

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pape Paté Diouf
Pape Paté Diouf.jpg
Dati biografici
Nazionalità Senegal Senegal
Altezza 186 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Molde Molde
Carriera
Giovanili
2001-2005 Flag of None.svg Rufisque
Squadre di club1
2006-2011 Molde Molde 112 (39)
2011-2012 Copenaghen Copenaghen 19 (4)
2012 Molde Molde 9 (1)
2013 Copenaghen Copenaghen 0 (0)
2013-2014 Esbjerg Esbjerg 8 (1)
2014- Molde Molde 7 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 23 novembre 2014

Pape Paté Diouf (Dakar, 4 aprile 1986) è un calciatore senegalese, attaccante del Molde.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

L'arrivo al Molde[modifica | modifica wikitesto]

Diouf ha iniziato la carriera in patria, nelle giovanili del Rufisque, per passare nel 2006 al Molde. Ha esordito con il nuovo club in data 10 maggio 2006, nel primo turno del Norgesmesterskapet 2006, quando è subentrato a Knut Olav Rindarøy nel successo per 1-6 in casa del Surnadal.[1] Il 5 giugno ha debuttato anche nell'Eliteserien, realizzando una doppietta ai danni dell'HamKam, permettendo così alla sua squadra di imporsi per 1-2.[2] Poco più di due mesi dopo e precisamente il 10 agosto, ha disputato il suo primo match valido per le competizioni europee per club: è stato infatti titolare nel pareggio a reti inviolate contro lo Skonto.[3] Ha terminato il suo primo campionato con 14 presenze e 5 reti: questo non è bastato a far raggiungere la salvezza al Molde, che infatti è retrocesso nella 1. divisjon.

Ha contribuito con 6 reti in 22 partite alla pronta promozione della squadra nella massima divisione norvegese. L'8 novembre 2009 è stato schierato titolare nella finale del Norgesmesterskapet giocata contro l'Aalesund, dove il Molde è stato sconfitto ai calci di rigore: Diouf ha realizzato il suo penalty.[4]

Nel campionato 2011, a metà stagione, si è trovato momentaneamente al primo posto della classifica marcatori.[5] Il Molde lo ha però ceduto nel corso del calciomercato estivo.

Copenaghen[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 luglio 2011, infatti, il Molde lo ha venduto ai danesi del Copenaghen, per cui ha firmato un contratto quadriennale: Diouf ha scelto la maglia numero 13.[6][7] Ha esordito nella Superligaen in data 17 luglio, subentrando a César Santin nella vittoria per 0-2 sul campo del SønderjyskE.[8] Il 7 agosto ha realizzato la prima rete nella massima divisione danese, nel successo per 2-4 in casa dell'HB Køge.[9] Ha chiuso la stagione con 33 presenze e 6 reti, tra campionato e coppe. Ha fatto parte della squadra che ha vinto la Coppa di Danimarca 2011-2012.

Il prestito al Molde[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 agosto 2012, ha fatto ritorno al Molde con la formula del prestito, fino al termine della stagione in corso.[10] È tornato a calcare i campi norvegesi il 26 agosto, schierato titolare nella vittoria per 2-0 sul Vålerenga.[11] In questa porzione di stagione disputata con il Molde, ha totalizzato 16 presenze e 3 reti tra campionato e coppe: ha inoltre contribuito alla vittoria finale dell'Eliteserien 2012.

Esbjerg[modifica | modifica wikitesto]

Terminata la stagione al Molde, Diouf è ritornato al Copenaghen nel mese di gennaio e ha chiuso la stagione senza disputare alcuna partita con questa maglia. Il 19 agosto 2013 è passato all'Esbjerg con la formula del prestito.[12] Ha esordito con questa maglia il 25 agosto, schierato titolare nella sconfitta per 3-1 in casa del Viborg.[13] Il 1° settembre ha realizzato l'unica rete in campionato, nel pareggio per 1-1 contro il Midtjylland.[14] Nel mese di dicembre, è tornato al Copenaghen per fine prestito.

Il ritorno al Molde a titolo definitivo[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 marzo 2014, è tornato al Molde a titolo definitivo, firmando un contratto triennale.[15] Il 4 ottobre 2014 ha vinto il campionato 2014 con il suo Molde, benché Diouf non fosse in campo, raggiungendo matematicamente il successo finale con quattro giornate d'anticipo grazie alla vittoria per 1-2 sul campo del Viking.[16] Il 23 novembre successivo, il Molde ha centrato il successo finale nel Norgesmesterskapet 2014, ottenendo così il double: anche in questo caso, Diouf non era in campo nella finale.[17]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 23 novembre 2014.

Stagione Club Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Supercoppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006 Norvegia Molde ES 14 5 CN 2 1 CU 3[18] 0 - - - 19 6
2007 1D 23 6 CN  ? 0 - - - - - -  ? 6
2008 ES 21 4 CN 3 1 - - - - - - 24 5
2009 ES 28 11 CN 7 3 - - - - - - 35 14
2010 ES 13 1 CN 0 0 UEL 1[19] 0 - - - 14 1
gen.-lug. 2011 ES 14 12 CN 1 1 - - - - - - 15 3
2011-2012 Danimarca Copenaghen SL 19 4 CD 5 2 UCL+UEL 4+5[20] 0 - - - 33 6
ago.-dic. 2012 Norvegia Molde ES 9 1 CN - - UEL 7[21] 2 - - - 16 3
gen.-giu. 2013 Danimarca Copenaghen SL 0 0 CD 0 0 UEL - - - - - 0 0
lug.-ago. 2013 SL 0 0 CD 0 0 UEL 0 0 - - - 0 0
Totale Copenaghen 19 4 5 2 9 0 - - 33 6
ago.-dic. 2013 Danimarca Esbjerg SL 8 1 CD 1 0 UEL 7[22] 1 - - - 16 2
2014 Norvegia Molde ES 7 0 CN 4 4 UEL 3[19] 0 - - - 14 4
Totale Molde 129 40 17+ 10 14 2 - - 160+ 52
Totale 156 45 23+ 12 23 2 - - 202 59

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Copenhagen: 2011-2012
Molde: 2012, 2014
Molde: 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NO) Surnadal 1 - 6 Molde, altomfotball.no. URL consultato il 10 gennaio 2011.
  2. ^ (NO) HamKam 1 - 2 Molde, altomfotball.no. URL consultato l'11 gennaio 2011.
  3. ^ (NO) Molde 0 - 0 Skonto, altomfotball.no. URL consultato l'11 gennaio 2011.
  4. ^ (NO) Molde 2 - 2 Aalesund, altomfotball.no. URL consultato l'11 gennaio 2011.
  5. ^ (NO) Molde solgte toppscorer Diouf til FCK, vg.no. URL consultato il 12 luglio 2011.
  6. ^ (DA) Ny nummer 13, fck.dk. URL consultato il 12 luglio 2011.
  7. ^ Diouf al Copenhagen, uefa.com. URL consultato il 13 luglio 2011.
  8. ^ SønderjyskE vs. Copenhagen, soccerway.com. URL consultato il 25 novembre 2014.
  9. ^ HB Køge vs. Copenhagen, soccerway.com. URL consultato il 25 novembre 2014.
  10. ^ (NO) Pape er tilbake i Molde., moldefk.no. URL consultato il 19 agosto 2012.
  11. ^ (NO) Molde 2 - 0 Vålerenga, altomfotball.no. URL consultato il 25 novembre 2014.
  12. ^ (DA) EfB lejer målfarlig offensivspiller i FC København, efb.dk, 19 agosto 2013. URL consultato il 2 settembre 2013.
  13. ^ Viborg vs. Esbjerg, soccerway.com. URL consultato il 25 novembre 2014.
  14. ^ Esbjerg vs. Midtjylland, soccerway.com. URL consultato il 25 novembre 2014.
  15. ^ (NO) Pape Diouf er klar for Molde, moldefk.no. URL consultato il 1° aprile 2014.
  16. ^ (NO) Molde er seriemester, aftenposten.no. URL consultato il 9 ottobre 2014.
  17. ^ Coppa di Norvegia al Molde, uefa.com. URL consultato il 24 novembre 2014.
  18. ^ Due presenze nei turni preliminari.
  19. ^ a b Tutte le presenze nei turni preliminari.
  20. ^ Presenze in Champions League nei turni preliminari.
  21. ^ Due presenze e una rete nei turni preliminari.
  22. ^ Due presenze e zero reti nei turni preliminari.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]