Paolo I Esterházy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Paolo I Esterházy di Galantha (Eisenstadt, 8 settembre 1635Eisenstadt, 26 marzo 1713) è stato un Feldmaresciallo imperiale e prima Conte poi Principe della prestigiosa nobile famiglia ungherese degli Esterházy.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Paul compì i propri studi al collegio dei Gesuiti di Trnava (Tyrnau) ed a Graz, ereditando nel 1652 l'amministrazione della grande fortuna della famiglia, alla morte del fratello maggiore Ladislao Esterházy, morto combattendo contro i Turchi in Ungheria.

Egli iniziò la propria carriera militare solo nel 1664, quando si contrappose all'esercito turco nella Battaglia di Mogersdorf sotto il comando di Raimondo Montecuccoli. Nel 1671 accettò l'incarico di espellere da Vienna 3000 ebrei per ordine dell'Imperatore Leopoldo I d'Asburgo. Per questi suoi meriti militari, l'anno successivo venne nominato Feldmaresciallo e comandante in capo alle truppe dell'Ungheria meridionale per conto dell'Imperatore. Paolo, con questo incarico, rimase fedele ad ogni modo agli Asburgo, malgrado i tentativi di cospirazione anti-austriaca che stava muovendo l'aristocrazia ungherese, (congiura dei magnati). Questa lealtà venne ricompensata e nel 1681 con la concessione del titolo di Conte Palatino. Ad ogni modo i turchi lasciarono una traccia indelebile nella famiglia Esterházy: molti dei possedimenti della famiglia vennero devastati e la popolazione che vi viveva venne in parte uccisa.

Paolo prese parte anche alla conquista dell'Ungheria meridionale da parte dell'Imperatore nel 1687, occasione nel quale venne elevato al rango principesco che all'epoca venne concesso ad personam e che invece dal 1712 venne concesso a tutti i figli primogeniti della casata. Nel 1703 combatté nuovamente al fianco degli Asburgo in Ungheria.

Alla sua morte, avvenuta nel 1713, Paolo I venne sepolto nella tomba di famiglia nel Convento dei Francescani di Eisenstadt.

Paolo Esterházy fu anche un musicista specializzato nel clavicembalo, strumento per il quale compose la sua famosa Harmonia Caelestis, completa di parti per il canto ed orchestra, che venne pubblicata a Vienna nel 1711.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Conte Esterházy di Galantha Successore
Ladislao 1652-1687 Titolo elevato a principato
Predecessore Palatino d'Ungheria Successore
 ? 1681-1713 Miklós IX Pálffy
Predecessore Principe Esterházy di Galantha Successore
Titolo elevato da contea 1687-1713 Michele

Controllo di autorità VIAF: 22327154 LCCN: n90607780