Paolo Fiammingo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Pauwels Franck o Francken, più noto in Italia come Paolo Fiammingo (Anversa, 1540 circa – Venezia, 20 dicembre 1596) è stato un pittore fiammingo, attivo a Venezia ed allievo del Tintoretto.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Betsabea al bagno

Fu maestro ad Anversa fin dal 1561, come riportato in alcuni documenti in cui è registrato in quella data alla Gilda di San Luca, Paolo Fiammingo realizzò per il banchiere Hans Fugger di Augusta il gruppo delle tele degli Elementi (castello di Kircheim in Svevia) e poi, tra il 1578-1580, si stabilì a Venezia, dove divenne allievo del Tintoretto. Collaborò con il maestro nei grandi dipinti del Palazzo Ducale, specialmente nell'esecuzione del paesaggio del fondo.

Aprì in seguito una sua bottega a Venezia e si specializzò in paesaggi dove si mescola la tradizione fiamminga con quella veneziana. In particolar modo i suoi aerei paesaggi popolati di eleganti figure ebbero una grande influenza sia in Italia che nel nord Europa.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Giuditta si adorna per presentarsi a Oloferne - Raccolte Artistiche del Castello Sforzesco. Raccolte d'Arte Antica - Milano[1]
  • Giuditta decapita Oloferne - Raccolte Artistiche del Castello Sforzesco. Raccolte d'Arte Antica - Milano[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giuditta si adorna per presentarsi a Oloferne, Pauwels Franck detto Paolo Fiammingo – Opere e oggetti d'arte – Lombardia Beni Culturali
  2. ^ Giuditta decapita Oloferne, Pauwels Franck detto Paolo Fiammingo – Opere e oggetti d'arte – Lombardia Beni Culturali

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]