Panther 6

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Panther 6
Descrizione generale
Costruttore Regno Unito  Panther Westwinds
Tipo principale Cabriolet
Produzione dal 1977 al 1978
Esemplari prodotti 2
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4 877 mm
Larghezza 2 032 mm
Altezza 1 219 mm
Passo 2 667 mm
Massa 1 302 kg
Altro
Assemblaggio Weybridge
Stile Robert Jankel
Altre antenate Tyrrell P34

La Panther 6 è stata un'autovettura prodotta dalla casa automobilistica inglese Panther Westwinds dal 1977 al 1978. È stato un modello molto esclusivo ed è stato prodotto solo in 2 esemplari.

Il contesto[modifica | modifica wikitesto]

Il creatore della vettura, Robert Jankel pensò ad un'auto sportiva in grado di eguagliare una Ferrari o una Lamborghini o una Porsche ma con il lusso e comfort di una Rolls-Royce. Sotto questi auspici nacque la Panther 6, una cabriolet a 6 ruote dalla linea moderna (i precedenti modelli avevano una linea retrò) ispirata alla Tyrrell P34. Il telaio era una struttura in tubi d'acciaio saldati ed aveva una configurazione particolarmente rigida. La costruzione della vettura era ancora divisa tra il telaio in acciaio pressato e la carrozzeria in alluminio lavorata artigianalmente.

L'auto ebbe in dotazione la meccanica dalla Cadillac: aveva un motore V8 a doppio turbocompressore di cubatura 8 193 c abbinato unicamente ad un cambio automatico a 3 rapporti.

L'abitacolo presentava rivestimenti in pelle Connolly. La dotazione di bordo comprendeva strumentazione elettronica, alzacristalli e sedili elettrici, servosterzo, autoradio, aria condizionata, telefono, televisione e anche un impianto automatico antincendio di estinzione.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili