Pannonia Valeria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Pannonia Valeria o semplicemente Valeria era una provincia romana, creata nel 298 dall'imperatore Diocleziano con la divisione della Pannonia inferiore in due province, la Valeria e la Pannonia secunda. Prese il nome da Galeria Valeria, figlia di Diocleziano e moglie di Galerio.

La Valeria aveva come capitale Sopianae, la moderna Pécs (Ungheria), e si estendeva lungo il corso del Danubio da Altinum (moderna Mohács, Ungheria) a Brigetio (moderna Szőny). Era posta sotto un praeses, con sede a Sopianae, e un dux, con sede ad Aquincum, dove era anche stanziata la Legio II Adiutrix.

Nel V secolo la Pannonia fu ceduta dall'imperatore Teodosio II agli Unni.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

antica Roma Portale Antica Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antica Roma