Panipeirotikos Athlitikos Syllogos Giannina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
PAS Giannina F.C.
Calcio Football pictogram.svg
Ajax dell' Epiro
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Blu con striscia Bianca2.png Blu-Bianco
Inno ΠΑΣ ΠΑΣ Γιάννινα (PAS PAS Giannina)
Kitsakis Alekos
Dati societari
Città Dimos Ioanniton Logo.jpg Giannina
Paese Grecia Grecia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Greece.svg HFF
Fondazione 1966
Presidente Grecia Giorgos Hristovasilis
Allenatore Grecia Giannis Petrakis
Stadio Stadio Zosimades
(7.500 posti)
Sito web www.pasgiannina.gr
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Panipeirotikos Athlitikos Syllogos Giànnina (gr. Πανηπειρωτικός Αθλητικός Σύλλογος Γιάννινα, Associazione Atletica Pan-Epirica di Giànnina), spesso abbreviata in PAS Giànnina, è una società calcistica greca con sede nella città di Giannina, capoluogo dell'Epiro.

Milita nella Souper Ligka Ellada.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi e l'arrivo degli Argentini[modifica | modifica wikitesto]

Il PAS Giannina è stata ufficialmente fondata nel maggio 1966, dall’unione di due squadre, Atromitos e Averofcon, con sede a Giannina, nel nord della Grecia. Negli anni settanta furono acquistati sei giocatori argentini (Oscar Alvarez, Edouardo Rigani, Juan Montez, Jose Pasternac, Alfredo Glasman e Edouardo Lisa, con De Faria come allenatore) e si ebbero parecchi risultati positivi, sostando vicino alla parte superiore della classifica del campionato greco, vincendo spesso contro squadre più quotate come Olympiakos, Panathinaikos, AEK Atene e PAOK. Spesso la squadra fu soprannominata Ajax dell'Epiro negli anni settanta per il suo gioco efficace, tipico delle squadre olandesi quali l'Ajax appunto. Nel 1980 l’ex tecnico della nazionale polacca Jacek Gmoch ha preso il timone del club greco raggiungendo dei buoni risultati. Gli anni ottanta sono stati alcuni dei peggiori anni della società biancazzurra, che retrocede in seconda divisione. Nel 1989-90 la squadra riesce a riportarsi in prima divisione ma retrocede nella stagione successiva, riuscendo comunque a lanciare Giorgos Donis, passato al Panathinaikos nel 1991.

2000 - 2006: la rifondazione del club[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ambito dell'amministrazione dell'uomo d'affari Manthos Kolempas, la squadra ha mostrato i segni di una ricrescita riuscendo ad essere promosso due volte nella massima divisione nazionale. Nella prima di queste due apparizioni, nel 2001, il PAS Giannina è stato subito retrocesso nella serie B greca in seguito allo spareggio di 3 partite con l'OFI Creta. Nella stagione 2001/02 vince il campionato di serie B e torna in Super League, ma l'anno dopo la società inizia ad avere problemi economici e fu penalizzata dalla Federazione Greca di ben 90 punti (3 per ogni partita di campionato, terminando la stagione all'ultimo posto con un record negativo di -65 punti), per effetto di una decisione unica, e il PAS ritornò in seconda categoria. L'anno dopo retrocedette anche in terza categoria a causa dei già citati problemi societari.

2006: la Semifinale di Coppa di Grecia[modifica | modifica wikitesto]

Alla fine del 2006 l'avvocato Alexis Kougias, prese in mano le redini della società portando la squadra dalla terza divisione alla seconda divisione. Nel 2006-2007 la squadra termina il campionato in quinta posizione e l'anno dopo arriva a giungere quarta. Risultato da segnalare il raggiungimento delle semifinali della Coppa di Grecia dopo aver eliminato l'Olympiacos. Nell’estate 2008 la società passò a Yiorgos Christovasilis, uomo d'affari di Atene di famiglia proveniente dall'Epiro, che assume Guillermos Ollos come tecnico per la stagione 2008-09, riuscendo a promuovere la squadra nel Super League dopo 6 stagioni.

Promozione in Super League dopo 6 anni & Seconda Semifinale di Coppa di Grecia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo 6 stagioni il PAS Giannina rimette piede nell’Alpha Ethniki, ora chiamata Super League greca. Per far fronte a questo impegno Yiorgos Christovasilis ingaggia dal Siena l’ex portiere della nazionale greca Dimitrios Eleftheropoulos.Oltre al portiere vengono ingaggiati anche Ilias Kotsios, Ibrahima Bakayoko e Konstantinos Mendrinos. Il PAS Giannina fu anche sulle tracce di Traianos Dellas, Angelos Basinas e Ioannis Goumas, senza però concludere affari. Nel gennaio del 2010 viene chiamato come allenatore Níkos Anastópoulos in sostituzione di Giorgios Paraschos. Il 20 gennaio 2010, il PAS raggiunge gli ottavi di finale della Coppa di Grecia ai danni dell'Atromitos, squadra allenata da Giorgos Donis, ex-bandiera biancazzurra. Il 2 febbraio 2010 la squadra, allo Stadio Zosimades, infligge un 4-0 al PAOK dove militavano Bruno Cirillo, Mirko Savini, Zizis Vryzas e Theodoros Zagorakis, portando il club alla semifinale di Coppa di Grecia contro il Panathinaikos di Giorgos Karagounis. Nel gennaio 2011 viene acquistato dall'AEK Atene l'ex difensore nella nazionale greca Christos Patsatzoglou.

Nella stagione 2010/2011 la squadra ritorna in Super League greca. Ibrahima Bakayoko diventa il capocannoniere nella beta Ethniki nella stagione appena conclusa con 19 reti, mentre l'altro attaccante Dimitris Sialmas, nella penultima gara di campionato, segna un gol classificatosi al 3º posto tra goal più belli della stagione 2010/2011[senza fonte]. A gennaio 2012 al posto del tecnico Stéphane Demol viene ingaggiato Angelos Anastasiadis appena svincolato dalla nazionale cipriota. Il PAS con il nuovo allenatore raggiunge la salvezza con due giornate di anticipo, ottenendo vittore importanti come quella per 1-2 ai danni del PAOK e la vittoria casalinga allo Stadio Zosimades per 2-1 contro l'AEK Atene, ottenendo il 7° risultato utile consecutivo.

2013 Playoff per L'Europa League[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2012-2013, il Pas Giannina raggiunge il Playoff per L'Europa league.

Rosa 2014-2015[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
2 Grecia D Georgios Dasios
3 Albania C Andi Lila
6 Grecia D Alexios Michail
8 Grecia D Themistoklis Tzimopoulos
9 Serbia A Brana Ilić
11 Albania C Emiljano Vila
12 Grecia A Evripidis Giakos
14 Grecia A Giannis Nakos
15 Grecia C Charis Charisis
17 Albania D Arben Muskaj
19 Senegal C Paul Keita
N. Ruolo Giocatore
20 Grecia D Simos Roumpoulakos
21 Grecia C Stavros Tsoukalas
33 Grecia C Nikos Korovesis
36 Paesi Bassi A Charlton Vicento
40 Grecia P Georgios Abaris
44 Grecia D Apostolos Skondras
49 Grecia C Giannis Ioannou
55 Grecia D Thodoris Berios
77 Grecia P Dimitrios Sotiriou
88 Grecia C Michalis Avgenikou
Grecia P Markos Vellidis

Rose delle stagioni precedenti[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche del PAS Giannina[modifica | modifica wikitesto]

Rivalità[modifica | modifica wikitesto]

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

Lo stadio principale del PAS Giannina è lo Stadio Zosimades, costruito nel 1952 dai fratelli Zosimades provenienti da Giannina. Lo Stadio Zosimades ha una capacità di più di 7500 posti, si trova all’interno della città di Giannina.
Il secondo stadio della squadra, chiamato Stadio Panepirotan, che vuol dire "Stadio di tutto l'Epiro", è stato costruito nel 2002, e si trova nel quartiere Anatoli, ed è parte del Panepirotan National Sports Centre. Fu inaugurato il 28/8/2002 ed è costato 10 milioni di Euro, con una capacità di 2.051 posti a sedere.

Stadio Zosimades

 

Stadio Panepirotan

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Il PAS Giannina è la prima squadra militante nella serie B greca ad aver eliminato l’Olympiakos Pireo dalla Coppa di Grecia nella stagione 2006/2007, vincendo 2-0 allo stadio Zosimades e perdendo 2-1 ad Atene allo Karaiskákis Stadium.
  • Il PAS Giannina ha lanciato giocatori come Giorgos Donis, che ha vinto un campionato con il Panathinaikos e al momento l’ultimo giocatore a militare sia nella nazionale greca che nelle file del PAS. Altro giocatore lanciato dal PAS è Yourkas Seitaridis, campione europeo con la Grecia nel 2004, nonché vincitore della Coppa Intercontinentale con il Porto.

Risultati rilevanti[modifica | modifica wikitesto]

Super League[modifica | modifica wikitesto]

  • 1975-76, 5º posto: 30 partite, 36 punti, 15 vinte, 6 pareggiate, 9 perse, 40 gol segnati, 33 subiti
  • 1977-78, 5º posto: 34 partite, 38 punti, 14 vinte, 10 pareggiate, 10 perse, 45 gol segnati, 39 subiti
  • 1979-80, 6º posto: 34 partite, 37 punti, 14 vinte, 9 pareggiate, 11 perse, 50 gol segnati, 44 subiti

Seconda divisione[modifica | modifica wikitesto]

  • 1973-74, Campione
  • 1985-86, Campione
  • 2001-02, Campione

Record reti[modifica | modifica wikitesto]

# Nome Debutto Goal Presenze
1 Eduardo Rigani 1973 91 218
2 Oscar Alvarez 1974 77 231
3 Alfredo Glasman 1982 75 222
4 Georgios Saitiotis 2006 58 112
6 Arjan Bellaj 1992 52 144

Inno della squadra del PAS Giannina[modifica | modifica wikitesto]

L'inno del PAS Giannina, "PAS PAS Giannina (ΠΑΣ ΠΑΣ Γιάννινα)" è stato realizzato e scritto da Kitsakis Alekos.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dopo il play-off del 2001 che sancì la retrocessione del PAS in Seconda Divisione
calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio