Panicum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Panico
Panicum miliaceum1.jpg
Panicum miliaceum
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Ordine Poales
Famiglia Poaceae
Sottofamiglia Panicoideae
Tribù Paniceae
Genere Panicum
Specie
  • Vedi testo

Panicum (Linneo Sp. Pl., 1753 - miglio in senso lato) è un genere di piante della famiglia della Poacee (o Graminacee), comprendente oltre 400 specie di erbe annue e perenni, alte 1–3 m. Il genere è largamente rappresentato nelle regioni tropicali, alcune specie vivono anche nei climi temperati.

Specie[modifica | modifica sorgente]

Il genere Panicum viene generalmente diviso in più sottogeneri.

Segue qui una ristretta selezione tra le numerosissime specie:

  1. Panicum amarum
  2. Panicum capillare
  3. Panicum cyanescens C.G.D. Nees
  4. Panicum dichotomiflorum
  5. Panicum maximum N.J. Jacquin
  6. Panicum miliaceum (miglio)
  7. Panicum obtusum
  8. Panicum pilosum O.P. Swartz
  9. Panicum repens
  10. Panicum virgatum

Usi[modifica | modifica sorgente]

Panicum miliaceum (il miglio in senso stretto) viene coltivato e usato per l'alimentazione umana e degli animali. Altre specie, p.es. Panicum virgatum, vengono coltivate prevalentemente per scopi ornamentali o come foraggio. Alcune specie selvatiche vengono occasionalmente usate per l'alimentazione umana.

Detti popolari[modifica | modifica sorgente]

Il detto "seminare il panico" deriva dal nome scientifico di questa pianta[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Perché si dice seminare il panico

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica