Pandalus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pandalus
Spot shrimp (Pandalus platyceros).jpg
P. platycerus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa Bilateria
Phylum Arthropoda
Subphylum Crustacea
Classe Malacostraca
Sottoclasse Eumalacostraca
Superordine Eucarida
Ordine Decapoda
Sottordine Pleocyemata
Infraordine Caridea
Superfamiglia Pandaloidea
Famiglia Pandalidae
Genere Pandalus
P. borealis

Pandalus è un genere di crostacei decapodi appartenenti alla famiglia Pandalidae.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Sono onnivori[1].

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

La durata della loro vita è di 3-5 anni, e la maturità sessuale viene raggiunta in precocemente. I membri di questo genere sono ermafroditi, nascono come maschi per poi diventare femmine[2]. La riproduzione avviene in primavera, quando fino a 3.000 uova sono prodotte e fecondate internamente. La femmina le trasporta sotto l'addome per circa 6 giorni prima che si sviluppano le larve.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

In questo genere il World Register of Marine Species riconosce 20 specie[1]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Fransen, C.; De Grave, S. (2014), Pandalus in WoRMS 2014 (World Register of Marine Species).
  2. ^ T. Komai, A revision of the genus Pandalus (Crustacea: Decapoda: Caridea: Pandalidae) (PDF) in Journal of Natural History, vol. 33, 1999, pp. 1265–1372, DOI:10.1080/002229399299914.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi