Pancitopenia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.

La pancitopenia è la riduzione del numero di tutte le cellule presenti nel sangue. Essa può essere dovuta a svariate cause (leucemie, gravi infezioni, patologie del midollo osseo).

Segni[modifica | modifica sorgente]

Si manifesta con una sintomatologia strettamente legata alla carenza delle varie linee cellulari:

Diagnosi[modifica | modifica sorgente]

La diagnosi può essere facilmente formulata con l'esame di base del sangue (emocromo) che mostra la riduzione più o meno marcata di tutte le componenti cellulari del sangue.

Terapia[modifica | modifica sorgente]

La terapia della pancitopenia varia a seconda del quadro clinico e dei valori ematici, in base alle componenti del sangue maggiormente interessate; prevede generalmente la sostituzione di queste con trasfusioni di piastrine e/o di emazie concentrate (globuli rossi) e, in alcuni casi, la stimolazione del midollo osseo mediante somministrazione di fattori di crescita. È importante ricercare l'evento primario che ha prodotto la pancitopenia e che, spesso, è difficile da risolvere (leucemia, fibrosi midollare).

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina