Panca a inversione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le pratiche descritte non sono accettate dalla medicina, non sono state sottoposte a verifiche sperimentali condotte con metodo scientifico o non le hanno superate. Potrebbero pertanto essere inefficaci o dannose per la salute. Le informazioni hanno solo fine illustrativo. Wikipedia non dà consigli medici: leggi le avvertenze.
Una panca a inversione pronta per l'uso
Una panca a inversione in opera

La panca a inversione (o panca a inversione gravitazionale) è un attrezzo che consente all'utente di stare sdraiato a testa in giù, eventualmente con diverse inclinazioni, e di raggiungere l'inclinazione desiderata in modo graduale e confortevole. Concettualmente, questo tipo di esercizio rientra nella categoria dei trattamenti di trazione della colonna vertebrale.

Meccanismo di funzionamento[modifica | modifica sorgente]

Quando il peso corporeo è sospeso tramite un ancoraggio alla parte inferiore del corpo stesso (es. piedi, caviglie...) la forza di gravità può avere un'azione di decompressione sulle varie articolazioni che giacciono al di sotto del punto di ancoraggio. Quando si è appesi a testa in giù, infatti, tali articolazioni vengono sollecitate con una forza pressoché uguale in valore assoluto ma opposta come verso rispetto alla sollecitazione che esse subiscono quando la persona mantiene una stazione eretta.

Utilizzo terapeutico[modifica | modifica sorgente]

La panca a inversione non è utilizzata nella pratica terapeutica standard ufficiale della fisioterapia,[1] e la medicina ufficiale non ascrive all'uso della panca a inversione nessun beneficio specifico, con la possibile eccezione di un sollievo momentaneo di alcune forme di dolore.[2] Per esempio, chi soffre di lombalgia da compressione (ernia del disco) può provare una sensazione di sollievo in seguito alla distensione della muscolatura della schiena durante il capovolgimento.[3] [4] [5] La trazione della colonna è anche utilizzata frequentemente in trattamenti chiropratici[6][7].

Controindicazioni al trattamento con panche ad inversione[modifica | modifica sorgente]

La posizione capovolta, determinando un aumento della frequenza e gittata cardiaca, delle resistenze periferiche, del ritorno venoso e del consumo di ossigeno da parte del miocardio, è sconsigliata negli individui cardiopatici. [8]

Altre controindicazioni all’uso della terapia ad inversione sono

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ University of California Berkeley
  2. ^ University of California Berkeley
  3. ^ deVries HA, Cailliet R. - Vagotonic effect of inversion therapy upon resting neuromuscular tension. Am J Phys Med. 1985 Jun;64(3):119-29.
  4. ^ Sheffield, F.: Adaptation of Tilt Table for Lumbar Traction. Arch Phys Med Rehabil 45: 469-472, 1964.
  5. ^ Kane, M, et al: Effects of Gravity-facilitated Traction on Intervertebral Dimensions of the Lumbar Spine. Jour of Orthopedic and Sports Phys Ther. 281-288, Mar 85.
  6. ^ La chiropratica, su [1]
  7. ^ Chiropratica: cura sicura?, su [2]
  8. ^ Heng MK, Bai JX, Talian NJ, Vincent WJ, Reese SS, Shaw S, Holland GJ. Changes in cardiovascular function during inversion. International journal of sports medicine 1992 Jan;13(1):69-73.