Panathlon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Panathlon International
Logo Panathlon International
Fondazione 1951
Giurisdizione mondiale
Confederazione SportAccord
Sede Italia Rapallo
Presidente Italia Giacomo Santini
Motto ludis iungis
Sito ufficiale http://www.panathlon.net
 
(LA)
« Panathlon ludis iungit »
(IT)
« Panathlon unisce attraverso i giochi »

Il Panathlon (dal greco pan= tutto e athlon=sport) è un'associazione culturale in campo sportivo, fondata a Venezia il 12 giugno 1951 dal col. Mario Viali e altri 24 fondatori fra cui il conte Ludovico Foscari che ne ha proposto il nome e coniato anche il motto. L'associazione Panathlon International[1], cresciuta dapprima in Italia, è divenuta internazionale a partire dal 14 maggio 1960. Panathlon International è una associazione riconosciuta dal CIO fin dal 1982 ed è associata a SportAccord, International Council of Sport Science and Physical Education (ICSSPE) e Comitato Internazionale per il Fair Play (CIFP).

Finalità[modifica | modifica sorgente]

Lo scopo del Panathlon è l'affermazione dell'ideale sportivo e dei suoi valori morali e culturali[2], quale strumento di formazione ed elevazione della persona e di solidarietà tra gli uomini e i popoli. Pertanto il Panathlon si propone di:

  • favorire l’amicizia tra tutti i panathleti e quanti operano nella vita sportiva;
  • diffondere a tutti i livelli, con azioni sistematiche e continue, la concezione dello sport ispirato al fair play, quale elemento culturale degli uomini e dei popoli;
  • promuovere studi e ricerche sui problemi dello sport e dei suoi rapporti con la società, divulgandoli nell’opinione pubblica in collaborazione con la scuola, l’università ed altre istituzioni culturali;
  • partecipare alla elaborazione delle normative sportive, intervenendo nei procedimenti di proposta, consultazione e programmazione nel campo dello sport, con le modalità previste dai singoli ordinamenti nazionali e regionali;
  • adoperarsi affinché la possibilità di una sana educazione sportiva venga garantita ad ognuno, senza distinzione di razza, di sesso e di età, soprattutto attraverso la promozione di attività giovanile e scolastica, culturale e sportiva;
  • incentivare e sostenere, quale insieme di Clubs di servizio, le attività a favore dei disabili, e quelle per la prevenzione della tossicodipendenza ed il recupero delle sue vittime, le iniziative di solidarietà con i veterani sportivi, la promozione e la realizzazione dei programmi di educazione alla non violenza e di dissuasione dal doping;
  • sostenere il Movimento Olimpico nelle azioni concordanti con le finalità dell’Associazione;
  • promuovere l’espansione del movimento panathletico in tutto il mondo mediante la costituzione di nuovi Club.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Panathlon International, fondata nel 1951
  2. ^ Filosofia del panathlon

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport