Palumbo Editore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
G.B. Palumbo & C. Editore S.P.A.
Stato Italia Italia
Tipo Società per azioni
Fondazione 1939 a Palermo
Fondata da Giovan Battista Palumbo
Sede principale Palermo
Filiali Firenze
Persone chiave
  • Giorgio Palumbo
  • Mario Palumbo
Settore Editoriale
Prodotti
  • libri
  • audiovisivi didattici
Fatturato da 5 a 10 milioni di
Dipendenti da 11 a 20
(riferito a tutta l'azienda)
Note Partita IVA: 00258580828;
Codice fiscale: 00258580828;
Capitale azionario emesso:
4 056 000
(Fonti: vedi nota[1])
Sito web www.palumboeditore.it/

La G.B. Palumbo & C. Editore S.p.A. è una casa editrice indipendente presente soprattutto nel campo delle scienze umanistiche.

L'azienda nasce a Palermo ad opera di Giovan Battista Palumbo nel 1939.
Solo al termine della seconda guerra mondiale poté però sviluppare appieno l'attività imprenditoriale.
Tra gli autori che iniziarono a collaborare con la casa editrice: Giovanni Papini, Giuseppe Cocchiara, Giusto Monaco.
Negli anni sessanta la casa editrice pubblica opere di Giuseppe Petronio e concentra il suo impegno nelle pubblicazioni scolastiche per l'università e le scuole medie superiori.
Negli anni settanta pubblicano con la Palumbo autori noti come Alberto Asor Rosa ("Il caso Verga"), Alberto Mario Cirese ("Cultura egemonica e culture subalterne. Rassegna di studi sul mondo popolare tradizionale e La poesia popolare"), Antonino Buttitta, Giulio Angioni, Gianni Statera ("Metodologie e tecniche della ricerca sociale: una introduzione sistematica", "Problemi della sociologia", "Società e comunicazioni di massa"), Giorgio Tinazzi ("Il cinema di Luis Buñuel"), Aldo Duro ("Vocabolario italiano", "Dizionario della lingua e della civiltà italiana contemporanea").
Nel 1980 la Palumbo, nel suo impegno per l'editoria scolastica, pubblica:

  • "L’età e le età: antologia italiana per la scuola media" scritto da Leonardo Sciascia in collaborazione con Giuseppe Passatello e Susi Siino.
  • Giusto Monaco con Gaetano De Bernardis, Andrea Sorci: "L’attività letteraria nell’antica Roma"
  • Giusto Monaco con Mario Casertano e Gianfranco Nuzzo: "L'attività letteraria nell'antica Grecia"

Nel 1986 i figli di Giovan Battista Palumbo, Giorgio e Mario, prendono la direzione dell'impresa a causa della morte del padre.

Seguono innovazioni nel campo dell'editoria scolastica come "La scrittura e l’interpretazione" di Romano Luperini, Pietro Cataldi, Lidia Marchiani.

Negli anni 2000 proseguono gli aggiornamenti con l'adozione delle nuove tecnologie multimediali nelle produzioni umanistiche ma ampliando l'attenzione anche alle opere scientifiche.
Con questo obbiettivo nel 2005 nasce la "Palumbo Multimedia".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fonti informazioni: sito web dell'impresa e sito: http://www.kompass.com/it/IT0039092

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]