Palpigradi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Palpigradi
Live Eukoenenia spelaea in its cave habitat.png
Eukoenenia spelaea
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Superphylum Protostomia
(clade) Ecdysozoa
Phylum Arthropoda
Subphylum Chelicerata
Classe Arachnida
Ordine Palpigradi
Thorell, 1888
Famiglie

I Palpigradi sono un ordine di Aracnidi caratterizzati da dimensioni ridottissime e dalla presenza di un flagello al termine dell'opistosoma.

Hanno la peculiarità (da cui deriva il loro nome) di utilizzare i pedipalpi per la locomozione, e il primo paio di zampe per localizzare e catturare le prede.

Sono ciechi, vivendo prevalentemente nel suolo o nelle grotte, e se ne conoscono pochissime specie, tutte di recente scoperta.

L'ordine comprende le seguenti famiglie:[1] [2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Mark S. Harvey, Order Palpigradi Thorell in Catalogue of the smaller arachnid orders of the world: Amblypygi, Uropygi, Schizomida, Palpigradi, Ricinulei and Solifugae, CSIRO Publishing, 2003, pp. 151–174. ISBN 978-0-643-06805-6.
  2. ^ Joel Cracraft & Michael J. Donoghue, Palpigrades (Palpigradi) in Assembling the tree of life, Oxford University Press, 2004, p. 302. ISBN 978-0-19-517234-8.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi