Pallor mortis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Nel soggetto si possono notare chiaramente il colorito biancastro del "pallor mortis" e le macchie ipostatiche dovute al "Livor mortis".

Il pallor mortis (dal latino "pallore cadaverico") è un pallore post mortem che sopraggiunge tra i 15 ed i 120 minuti dopo il decesso a causa della mancanza di circolazione capillare attraverso la pelle. Il sangue si deposita per gravità nelle parti inferiori del corpo causando il livor mortis.

Il pallore si presenta così rapidamente dopo la morte che non ha alcuna utilità nello stabilire l'ora del decesso a meno che questo non sia avvenuto nella prima mezz'ora antecedente il ritrovamento del corpo. Questo genere di pallore può essere riscontrato anche nel vivente. Ciò può accadere nei casi di forti shock o nelle sindromi cardiache nelle quali il soggetto presenta una pelle tendente al grigiastro e labbra blu-violacee.