Palazzo della Cultura e della Scienza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Palazzo della Cultura e della Scienza
PKiN widziany z WFC.jpg
Il Palazzo della Cultura e della Scienza visto dal WFC
Ubicazione
Stato Polonia Polonia
Voivodato Masovia
Località Varsavia
Indirizzo plac Defilad 1
Informazioni
Condizioni In uso
Costruzione 2 maggio 1952 - 22 luglio 1955
Inaugurazione 22 luglio 1955
Stile Realismo socialista
Altezza 237
Piani 42
Realizzazione
Architetto Lev Vladimirovič Rudnev
 

Il Palazzo della Cultura e della Scienza (Pałac Kultury i Nauki in polacco, abbreviato in PKiN) si trova nel centro di Varsavia, in Polonia, è alto 237 metri e ha 42 piani.

Al suo interno si trovano musei, sale congressi, teatri, cinematografi e uffici. I primi piani hanno ambienti poco spaziosi, a causa dello spazio occupato dagli imponenti muri portanti.

Il palazzo fu donato alla Polonia dall'Unione Sovietica e venne progettato da Lev Vladimirovič Rudnev come replica dell'edificio principale dell'Università Lomonossov (anch'esso un progetto di Rudnev). La sua costruzione iniziò nel 1952 e venne terminata nel 1955; fu realizzata da circa 3500 lavoratori provenienti in gran parte dall'Unione Sovietica, 16 dei quali morirono durante i lavori. È anche detto Palazzo di Stalin: fu costruito infatti per suo volere come regalo alla città di Varsavia[1].

Dopo la caduta del comunismo nel 1989 c'è stato un dibattito per valutare la demolizione dell'edificio ma la giunta comunale ha deciso di salvare il palazzo.

È ancora oggi l'edificio più alto di tutta la Polonia.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Varsavia: storie di una città (parte II)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Storia del Palazzo della Cultura e della Scienza.