Pala Montini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pala Montini
Pala Montini
Autore Cima da Conegliano
Data 1506-1507 circa
Tecnica Olio su tavola
Dimensioni 209 cm × 125 cm 
Ubicazione Galleria nazionale di Parma, Parma

La Pala Montini è un dipinto a olio su tavola di Cima da Conegliano, databile al 1506-1507 circa e conservato presso la Galleria nazionale di Parma ma dipinta originariamente per il Duomo di Parma.

Storia[modifica | modifica sorgente]

L'opera viene commissionata a Cima di Conegliano da Bartolomeo Montini, canonico del Capitolo della Cattedrale e membro di una influente famiglia parmense. Nel 1505 Montini aveva ottenuto i diritti sulla cappella nella Cattedrale e decise di porre nel medesimo luogo il proprio monumento funebre, commissionato a Gian Francesco d'Agrate, e questa pala, destinata all'altare.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

L'impaginazione dell'opera è assolutamente "classica", e riprende lo schema di pale coeve di Giovanni Bellini, come la Pala di San Giobbe.

Maria, su un alto trono sullo sfondo di un'abside mosaicata con Deesis, pone la sua mano sul capo di due santi ‪Cosma e Damiano[1] , accanto a san Giovanni Battista a sinistra. A destra il Bambino rivolge una benedizione verso due sante (caterina d'Alessandria e Maria Maddalena?) e san Giovanni Evangelista. In basso al centro si trova il tipico angelo musicante di stampo belliniano. Alla base del trono appare un cartiglio con la scritta "IOANNIS BAPTISTA CONILIANENSIS OPUS".

Da sottolineare è il tentativo di profondità che Cima ha voluto realizzare con il finto mosaico e la posizione dei santi a semicerchio. Longhi, inoltre, sottolineò nel 1946, la grande perizia con la quale venne realizzata l'ombra disegnata dal Bambino sul volto della prima santa a sinistra.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Fondation Getty

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Lucia Fornari Schianchi (a cura di), Cinquecento e iconografia farnesiana in Galleria Nazionale di Parma, Catalogo delle opere, Milano, Franco Maria Ricci, 1998, ISBN 88-216-0935-2 .

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Arte Portale Arte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Arte