Modigliani Forum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da PalaLivorno)

Coordinate: 43°33′18.62″N 10°20′31.22″E / 43.555172°N 10.342006°E43.555172; 10.342006

Modigliani Forum
Ex PalaAlgida e PalaLivorno
Palaalgida, Livorno.JPG
Informazioni
Stato Italia Italia
Ubicazione Via Veterani dello sport, 8, loc. Porta a Terra, 57121 Livorno
Inizio lavori 1988
Inaugurazione 2004
Struttura Palazzetto dello Sport
Copertura legno strutturale
Mat. del terreno Parquet
Area dell'edificio 10.000 m2
Proprietario Comune di Livorno
Progetto Ing. Legnani - A. Valenti
Uso e beneficiari
Pallacanestro
Scherma Circolo Scherma Fides
Wrestling
Arti marziali miste
Capienza
Posti a sedere 8.033 (6.728 in tribune fisse e 1.305 in tribune telescopiche)
 

Il Modigliani Forum, noto in passato come PalaLivorno e come PalaAlgida, è una struttura polifunzionale, realizzata per iniziativa dell'amministrazione comunale di Livorno. Si trova in via Veterani dello sport, 8 in località Porta a Terra, alla periferia est della città.

La struttura è facilmente raggiungibile sia dalla Variante Aurelia (uscita Livorno Porta a Terra), sia dalla stazione ferroviaria di Livorno Centrale tramite il sottopassaggio pedonale che dista 300 metri dal palasport o con le linee CTT Nord 7 e 15 di autobus urbano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I lavori sono iniziati nel 1988 con il progetto dell'ingegnere Legnani, a cui è subentrato A. Valenti. Dopo una lunga sospensione dei lavori dovuta a varie vicissitudini, il complesso venne finalmente inaugurato il 14 marzo 2004 in occasione della partita Mabo Livorno vs. Skipper Bologna, gara che permise a Basket Livorno di rilanciarsi, arrivando poi a conquistare, proprio tra le mura amiche, la salvezza nel campionato di Lega A (stagione 2003/2004).[1] Fino a quella data le gare venivano giocate nel vecchio PalaMacchia.

Il 18 aprile 2013, a seguito del risultato di un sondaggio pubblico lanciato dal quotidiano locale Il Tirreno, l'impianto ha assunto la denominazione di Modigliani Forum, in omaggio al celebre pittore livornese Amedeo Modigliani.[2] Analogamente, anche dieci anni prima, mentre era in fase di costruzione, per la scelta del colore della grande cupola di copertura venne eseguito un sondaggio pubblico.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'elemento architettonico che caratterizza il palazzetto dello sport è la copertura in legno strutturale, che risulta essere la più grande d’Europa, realizzata mediante una struttura a cupola tridimensionale in legno lamellare: 109 metri di diametro, superficie coperta di 12.200 m2 circa, altezza massima di 33 metri.

Il Modigliani Forum, con una superficie coperta di circa 10.000 m2 e l’arena di circa 2.000 m2, ha una capienza di 8.033 posti di tribuna (di cui 1.305 in tribune telescopiche) che può essere elevata ad oltre 9.000 allestendo il parterre con poltroncine. Attualmente è il più capiente palasport della Toscana.

A ridosso della struttura è situato il parcheggio per 1.300 posti auto e 380 posti moto che rende agevole l'accesso alla struttura per chi la raggiunge in automobile, anche per la sua comoda posizione nei pressi della Variante Aurelia, con la vicinissima uscita Livorno Porta a Terra.

Oltre all’arena sono presenti: otto spogliatoi per atleti ed arbitri, la Sala "Pietro Mascagni" (320 m2), la sala stampa "Amedeo Modigliani" (170 m2), la Sala "Giovanni Fattori" (60 m2), tre locali ad uso ufficio, tre magazzini interni e locali tecnici e tecnologici, un magazzino esterno di 400 m2, due punti ristoro, due locali per Polizia e vigili del fuoco, il centro medico per atleti e di pronto soccorso per il pubblico, ampi spazi espositivi e di sosta.

Gestioni[modifica | modifica wikitesto]

L'interno dell'impianto con la grande cupola in legno lamellare

Dal 2004 al febbraio 2011 l'impianto è stato gestito dalla società Forumnet S.p.A. di Milano che vanta fra le proprie attività la gestione del Mediolanum Forum di Assago (Milano), il Palazzo del Ghiaccio di Milano, il PalaLottomatica di Roma e l'Allianz Teatro di Assago. Dal febbraio 2011 è tornato nella disponibilità del Comune di Livorno che prevalentemente lo ha utilizzato per ospitare concerti e mostre, visto che purtroppo il basket cittadino di grande livello (per il quale era stato realizzato) ha conosciuto una profonda crisi relegando la principale società labronica a disputare i campionati minori. Al 2013 infine, nell'ottica di un rilancio complessivo della struttura si registra l'accordo tra Comune di Livorno e nuovi gestori, PalaLivorno scrl, con capofila PRG srl; il progetto ha come sostenitori ufficiali tra l'altro Mukki e Unicoop.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ nove.firenze.it, Inaugurazione del PalaLivorno. URL consultato il 21 aprile 2013.
  2. ^ Il Tirreno, Ufficiale: da PalaLivorno a Modigliani Forum. URL consultato il 18 aprile 2013.
  3. ^ La Nazione, Nuova gestione PalaLivorno. URL consultato il 19 febbraio 2013.