Paid Vacation

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paid Vacation
Artista Richard Marx
Tipo album Studio
Pubblicazione 8 febbraio 1994
2 dicembre 1999 (ristampa)[1]
Durata 49 min : 38 s (Nord America)
60 min : 00 s (edizione internazionale)
Dischi 1
Tracce 12
Genere Album-oriented rock
Pop rock
Etichetta Capitol Records
Produttore Richard Marx, Terry Thomas, Fee Waybill
Registrazione Luglio 1993 – gennaio 1994
Certificazioni
Dischi d'oro Canada Canada[2]
(Vendite: 50.000+)
Giappone Giappone[3]
(Vendite: 130.000+)
Dischi di platino Stati Uniti Stati Uniti[4]
(Vendite: 1.000.000+)
Richard Marx - cronologia
Album precedente
(1991)
Album successivo
(1997)
Singoli
  1. Now and Forever
    Pubblicato: 9 gennaio 1994
  2. Silent Scream
    Pubblicato: 1994
  3. The Way She Loves Me
    Pubblicato: 1994
  4. Nothing Left Behind Us
    Pubblicato: 1994
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
Allmusic 3/5 stelle[5]
Chicago Tribune 3/4 stelle[6]
Entertainment Weekly 8/12 stelle (B) [7]
Los Angeles Times 2/4 stelle[8]
People (misto)[9]

Paid Vacation è il quarto album del cantante statunitense Richard Marx, pubblicato nel 1994.

L'album contiene Now and Forever, il nono ed ultimo singolo di Richard Marx ad aver raggiunto la top 10 della Billboard Hot 100 e la sua hit di maggior successo nella Adult Contemporary Chart, dove rimase al primo posto per 11 settiman consecutive. Anche il singolo The Way She Loves Me ottenne un buon successo, piazzandosi alla ventesima posizione della Billboard Hot 100 e al terzo posto della Adult Contemporary Chart.[10]

Tuttavia, l'album in sé ebbe meno successo rispetto ai precedenti lavori di Marx. Durante la sua permanenza di 23 settimane in classifica, Paid Vacation raggiunse solamente la posizione #37 della Billboard 200 e non riuscì a salire più in alto del suo predecessore Rush Street.[10] Nonostante questo, l'album riuscì comunque a ricevere la certificazione di disco di platino per le vendite dalla RIAA nel tardo 1994. L'album vendette moderatamente bene in Giappone, facendo ottenere a Marx il suo primo disco d'oro in tale nazione.

L'album è dedicato alla moglie di Marx Cynthia Rhodes e ai figli Brandon, Lucas e Jesse Marx.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Tutte le canzoni sono scritte e composte da Richard Marx, eccetto dove indicato.

Edizione internazionale
  1. The Way She Loves Me (Marx) - 4:15
  2. One More Try (Marx, Bruce Gaitsch) - 4:25
  3. Silent Scream (Marx) - 3:52
  4. Nothing to Hide (Marx/Thomas) - 5:33
  5. Whole World to Save (Marx, Fee Waybill) – 5:31 Template:Dagger
  6. Soul Motion (Marx/Gaitsch) - 5:22
  7. Now and Forever (Marx) - 3:32
  8. Goodbye Hollywood (Marx) - 4:56
  9. Heaven's Waiting (Marx) - 3:48
  10. Nothing Left Behind Us (Marx, Waybill) - 5:22
  11. What You Want (Marx) - 3:49
  12. One Man (Marx) - 5:12
  13. Miami 2017 (Seen the Lights Go Out on Broadway) (cover di Billy Joel) – 4:32 Template:Dagger
  14. Baby Blues (Marx, Gaitsch) - 0:53

Template:Dagger indica le tracce aggiuntive non incluse nell'edizione pubblicata in Nord America. Oltre a queste, è presente la traccia Another Heaven presente solo nell'edizione giapponese.

Classifiche[modifica | modifica sorgente]


Posizioni in classifica[modifica | modifica sorgente]

Classifica (1994) Posizione
Australia (ARIA Singles Chart)[11] 2
Austria (Ö3 Austria Top 40)[12] 34
Canada[13] 32
Olanda (Dutch Top 40)[14] 70
Germania (Media Control Charts)[15] 18
Giappone (Oricon)[16] 15
Norvegia (VG-lista)[17] 9
Svezia (Sverigetopplistan)[18] 6
Svizzera (Schweizer Hitparade)[19] 7
Regno Unito (UK Albums Chart)[20] 11
Billboard 200[21] 37


Classifiche di fine anno[modifica | modifica sorgente]

Classifica di fine anno (1994) Position
Giappone[22] 127
Svizzera[23] 46

Certifications[modifica | modifica sorgente]

Nazione Certificazione Vendite certificate
Canada[24] Oro 50.000+
Giappone (RIAJ)[25] Oro 130.000[26]
Stati Uniti (RIAA[27] Platino 1.000.000+

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Paid Vacation, Amazon. URL consultato il 5 maggio 2009.
  2. ^ Template:Certification Table Entry
  3. ^ (JA) RIAJ > The Record > September 1994 > Page 5 > Certified Awards (July 1994) in Recording Industry Association of Japan. URL consultato il 10 luglio 2013.
  4. ^ Gold and Platinum - Search results, Recording Industry Association of America. URL consultato il 16 settembre 2011.
  5. ^ (EN) Paid Vacation in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 2014-03-01.
  6. ^ Patrick Kampart, Richard Marx: Paid Vacation (Capitol) in chicagotribune.com, 17 febbraio 1994. URL consultato il 1º marzo 2014.
  7. ^ Chuck Eddy, MUSIC REVIEW > The Day > Kenneth Babyface Edmonds in Entertainment Weekly, 11 febbraio 1994. URL consultato il 1º marzo 2014.
  8. ^ Jean Rosenbluth, Record Rack: In Brief: Richard Marx, "Paid Vacation" in latimes.com, 27 marzo 1994. URL consultato il 1º aprile 2014.
  9. ^ Picks and Pans Review: Paid Vacation in people.com, 28 febbraio 1994. URL consultato il 1º aprile 2014.
  10. ^ a b Richard Marx - Chart History, Billboard. URL consultato il 7 marzo 2014.
  11. ^ australian-charts.com Richard Marx - Paid Vacation (ASP), Australian Recording Industry Association. URL consultato il 2 maggio 2013.
  12. ^ Richard Marx - Paid Vacation – austriancharts.at (ASP). URL consultato il 2 maggio 2013.
  13. ^ Top Albums/CDs - Volume 59, No. 9, RPM, 21 marzo 1994. URL consultato il 2 maggio 2013.
  14. ^ (NL) dutchcharts.nl Richard Marx - Paid Vacation (ASP) in Hung Medien, MegaCharts. URL consultato il 2 maggio 2013.
  15. ^ (DE) Album Search: Richard Marx - Paid Vacation (ASP), Media Control. URL consultato il 2 maggio 2013.
  16. ^ (JA) ナウ・アンド・フォーエヴァー/リチャード・マークス-リリース-ORICON STYLE-ミュージック [Highest position and charting weeks of Paid Vacation by Richard Marx] in oricon.co.jp, Oricon Style. URL consultato il 2 maggio 2013.
  17. ^ norwegiancharts.com Richard Marx - Paid Vacation (ASP). URL consultato il 2 maggio 2010.
  18. ^ swedishcharts.com Richard Marx - Paid Vacation (ASP), Sverigetopplistan. URL consultato il 2 maggio 2013.
  19. ^ (DE) Richard Marx - Paid Vacation – hitparade.ch (ASP) in Hung Medien, Swiss Music Charts. URL consultato il 2 maggio 2013.
  20. ^ Richard Marx > Artists > Official Charts, UK Albums Chart. URL consultato il 2 maggio 2013.
  21. ^ Allmusic: Paid Vacation : Charts & Awards : Billboard Albums, allmusic.com. URL consultato il 2 maggio 2013.
  22. ^ Oricon Album Chart Book: Complete Edition 1970-2005, Roppongi, Tokyo, Oricon Entertainment, 2006, ISBN 4-87131-077-9.
  23. ^ Hitparade.ch - Schweizer Jahreshitparade 1994, Hung Medien. URL consultato il 2 maggio 2013.
  24. ^ http://musiccanada.com/gold-platinum/#!/gp_search=%22Paid+Vacation%22%20%22Richard+Marx%22
  25. ^ http://www.riaj.or.jp/issue/record/1994/199409.pdf
  26. ^ (JA) RIAJ > The Record > September 1994 > Certified Awards (July 1994) in Recording Industry Association of Japan. URL consultato il 2 maggio 2013.
  27. ^ http://www.riaa.com/goldandplatinumdata.php?artist=%22Paid+Vacation%22
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica