Pagoda della Collina della Tigre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pagoda della Collina della Tigre
Hŭ qiū tǎ
Pagoda della Collina della Tigre
Stato Cina Cina
Località Suzhou
Religione buddista
Stile architettonico Cinese
Inizio costruzione 907
Completamento 961

La pagoda della Collina della Tigre, in cinese 云岩寺塔 o 虎丘塔, in Pinyin Yún yán sì tǎ o Hŭ qiū tǎ, è una pagoda di Suzhou, nella provincia cinese del Jiangsu. È situata sulla "collina della Tigre", a nord-ovest della città ed è conosciuta anche come la "Torre pendente della Cina".

Storia e architettura[modifica | modifica wikitesto]

Parte del tempio Yunyan, la sua costruzione venne iniziata nel 907 durante il periodo delle Cinque dinastie e dieci regni, quando Suzhou faceva parte del regno di Wu. L'edificio venne realizzato in mattoni, ispirandosi alle tipiche pagode del tempo, normalmente lignee, e fu completato nel 961.

Presenta una pianta ottagonale a sette pieni dove su ogni faccia si apre una finestra ad arco lobato; e si eleva per un'altezza complessiva di 47,3 m.

Nel corso di più di mille anni la pagoda è stata gradualmente degradata dalle intemperie. L'intera struttura, del peso di circa 7.000 tonnellate, è supportata da colonne interne in laterizi poggianti su un suolo sottostante per metà costituito da rocce e per metà da terreno friabile. Nel corso del tempo due delle colonne cedettero conferendo alla pagoda la caratteristica pendenza di 3 gradi verso ovest. Nel 1957 vennero intrapresi dei lavori di solificazione delle fondamenta atti a prevenire eventuali ulteriori cedimenti.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) O.G. Ingles, "Impressions of a Civil Engineer in China," The Australian Journal of Chinese Affairs (Numero 7, 1982).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]