Neopaganesimo in Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Paganesimo in Italia)
Religione in Italia
Religious syms gold.svg
stima Caritas/Migrantes – Dossier 2008
(immigrati e cittadini italiani)
BahaismSymbolWhite.PNG Bahai n.d. (stimati 3.000)
BuddhismSymbolWhite.PNG Buddhisti 103.000 (0,17%)
ChristianitySymbolWhite.PNG Cristiani 53,5 milioni (91,6%)
Cattolici 51 milioni (85,67%)
Ortodossi 1.293.700 (2,17%)
Protestanti 700.000 (1,17%)
Altri cristiani 500.000 (0,83%)
JudaismSymbolWhite.PNG Ebrei 36.000 (0,06%)
HinduismSymbolWhite.PNG Induisti 108.950 (0.18%)
IslamSymbolWhite.PNG Musulmani 1.200.000 (2,01%)
SikhismSymbolWhite.PNG Sikh stimati 25.000 (0,04%)
Altre religioni 450.000 (0,75%)
Non religiosi 4 milioni (6,72%)
Statistiche riferite al 2008

Il neopaganesimo in Italia resta un fenomeno relativamente nell'ombra e poco noto, sebbene nel 1999 il CESNUR abbia stimato in 3.000 il numero di fedeli appartenenti a questo gruppo di religioni in Italia[1].

Il neopaganesimo è presente in particolare con le seguenti religioni: Wicca, Via romana agli Dei, Hellenismo, Odinismo e Druidismo. Influente gruppo italiano che segue la Via romana agli Dei è il Movimento Tradizionale Romano; tra i gruppi odinisti il più importante è invece la Comunità Odinista.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Alberto Castaldini, Le religioni in Italia. URL consultato il 28-10-2009.