Paco Lanciano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Paco Lanciano (Roma, 13 settembre 1955) è un fisico e divulgatore scientifico italiano. Laureato con lode in fisica, ha lavorato in laboratori di astrofisica sia in Italia che negli USA.

Responsabile della “Mizar per la divulgazione scientifica”, agenzia di ideazione di musei scientifici interattivi, con la quale ha realizzato decine di mostre e musei in tutta Italia, dal 1981 si occupa di comunicazione della scienza e dal 1993 collabora con Piero Angela a varie trasmissioni televisive, tra cui SuperQuark.

Musei, mostre ed eventi[modifica | modifica sorgente]

In campo museale, ha elaborato una formula originale che permette la partecipazione attiva del visitatore (“vietato non toccare”) all’interno di percorsi organizzati come racconti.

Ha curato gli allestimenti espositivi del Paleolab di Pietraroja e del Geolab di San Gemini.

Ha ottenuto numerosi incarichi, tra i quali, la direzione del progetto della "Città della Scienza di Roma", del "Galileium - Museo della Fisica e Astrofisica" di Teramo per conto dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, della "Sala Fermi del Museo di Fisica" per conto della università La Sapienza di Roma, della "Voce delle Stelle" per il CNR, della "Sezione sui cambiamenti climatici" per l'ENEA, della mostra "Con gli occhi del Panda" per il WWF.[1]

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

  • Premio Capo d'Orlando - 2001

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Lanciano Paco.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]