Package Diagram

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Esempio di Package UML

Un package nell'Unified Modeling Language è usato "per raggruppare elementi e fornire un namespace per gli elementi raggruppati".[1] Un package può contenere altri package, fornendo così un'organizzazione gerarchica dei package.

Praticamente tutti gli elementi UML possono essere raggruppati in package. Così classi, oggetti, use case, componenti, nodi, istanze di nodi, ecc. possono essere tutti organizzati come package, consentendo così una maneggevole organizzazione delle miriadi di elementi che un modello UML comporta.

Utilizzo[modifica | modifica sorgente]

Quando si organizzano modelli funzionali (use case, workflow, ecc.) si usano i package per modellare la struttura modulare del sistema da applicare nel mondo reale. Quando si organizza il codice sorgente, si usano i package per rappresentare i differenti strati di un codice sorgente. Per esempio:

La gestione dei Layers è legata al pattern architetturale che ne prende il nome.

Quando si organizzano modelli component, si usano i package per raggruppare i componenti in base alla proprietà (possesso) e/o alle possibilità di riuso. Per esempio:

Quando si organizzano modelli deployment, si usano i package per rappresentare i differenti tipi di ambienti di distribuzione (ambienti deplyment) che si modelleranno. Per esempio:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) OMG Unified Modeling Language (OMG UML), Infrastructure, V2.1.1 p.158.