Pachycrocuta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pachycrocuta
Stato di conservazione: Fossile
Short-faced hyena1.JPG
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Carnivora
Famiglia Hyaenidae
Genere Pachycrocuta

Pachycrocuta è un genere preistorico di iena dal muso corto gigante. La specie più grande e più studiata, Pachycrocuta brevirostris, misurava circa 1 m di altezza e aveva le dimensioni di un piccolo leone, ma era molto più robusta e muscolosa. Questo faceva di lei la iena più grande che sia mai esistita. Visse tra il Pliocene inferiore e il Pleistocene medio, all'incirca tra i 3 milioni e i 500.000 anni fa. I resti fossili sono stati ritrovati in molte località dell'Eurasia e dell'Africa meridionale e orientale. Nella maggior parte dei casi si tratta di resti frammentari, solitamente del cranio, ma una serie di resti fossili completi è stata ritrovata nella famosa località di Zhoukoudian, nelle cui caverne queste iene si stabilirono probabilmente per molti millenni.

È probabile che cacciasse in piccoli branchi grandi animali (fino a quelli delle dimensioni di un cervo e occasionalmente anche animali di mole maggiore) e che si nutrisse anche di carogne. Forse scacciava i Felidi suoi contemporanei dalle loro prede uccise, dal momento che Pachycrocuta brevirostris era un animale dalla corporatura molto robusta, non adatta per inseguire le prede su lunghe distanze. Sotto questo aspetto differiva dalla iena macchiata di oggi che, a dispetto della sua immagine popolare di divoratrice di carogne, uccide solitamente le sue prede, ma spesso ne viene allontanata dai leoni. Apparentemente svolgeva un ruolo ecologico diverso da Pliocrocuta perrieri, un suo parente più piccolo (anche se era lo stesso di dimensioni notevoli); nella stessa regione non sono mai stati ritrovati fossili contemporanei di queste due specie.

Altre specie supposte, Pachycrocuta robusta e Pachycrocuta pyrenaica, sono molto meno rappresentate; la prima delle due potrebbe trattarsi semplicemente di una paleospecie eccezionalmente grande di iena bruna. A volte viene inclusa in questo genere (come Pachycrocuta bellax) l'estinta iena striata gigante, Hyaena bellax.

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi