Pace Mannion

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pace Mannion
Pace Mannion - Clear Cantù.jpg
Mannion con la maglia della Clear Cantù
Dati biografici
Nome Pace Shewan Mannion
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 201 cm
Peso 86 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Guardia
Ritirato 2002
Carriera
Giovanili

1979-1983
Chaparral High School
Utah Utes Utah Utes
Squadre di club
1983-1984 Golden St. Warriors Golden St. Warriors 57
1984-1986 Utah Jazz Utah Jazz 91
1986-1987 New Jersey Nets N.J. Nets 23
1987 Rockford Lightning Rockford Lightning
1987-1988 Milwaukee Bucks Milwaukee Bucks 35
1988-1989 Rockford Lightning Rockford Lightning
1989 Detroit Pistons Detroit Pistons 5
1989 Atlanta Hawks Atlanta Hawks 5
1989-1993 Pall. Cantù Pall. Cantù 118
1993-1994 Pall. Treviso Pall. Treviso 15
1994-1995 S. Falls Skyforce S. Falls Skyforce 8
1995-1996 Juvecaserta Juvecaserta 31
1996-1997 Pall. Reggiana Pall. Reggiana 32
1997-1998 NKK SeaHawks
1998-2000 Fabriano Basket Fabriano Basket 50
2000-2001 Roseto Roseto 11
2001 Virtus Siena Virtus Siena
2002 Basket Cefalù Basket Cefalù
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Pace Shewan Mannion (Salt Lake City, 22 settembre 1960) è un ex cestista statunitense, professionista nella NBA, in Italia e in Giappone.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Guardia tiratrice con propensione dal tiro da tre, Mannion, dopo gli inizi al college con l'University of Utah, viene scelto come numero 43 al Draft NBA 1983 dai Golden State Warriors. Per circa sei stagioni veste la maglia di varie franchigie NBA, fino a che, nel 1989, emigra in Italia, dove ha militato per la Pallacanestro Cantù, Benetton Pallacanestro Treviso, Juvecaserta Basket Reggio Emilia, Fabriano, Roseto e Virtus Siena.

È sposato con una ex pallavolista romana, conosciuta nell'anno in cui ha giocato a Caserta.[1]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Squadra[modifica | modifica wikitesto]

Pall. Cantù: 1990-91

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

  • All-CBA First Team (1989)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chi l'ha visto? Pace Mannion e la “serie più pazza del mondo” lareggiadelbasket.it, 1º febbraio 2011

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]