Paavo Järvi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Paavo Järvi (Tallinn, 30 dicembre 1962) è un direttore d'orchestra estone naturalizzato statunitense[1], che ricopre attualmente la carica di direttore musicale dell'Orchestre de Paris.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Järvi è nato a Tallinn, in Estonia, figlio di Neeme Järvi, anch'egli direttore d'orchestra. Direttore d'orchestra è anche suo fratello, Kristjan, mentre sua sorella, Maarika Järvi, è una flautista.[2] Ha studiato al Curtis Institute of Music con Max Rudolf e Otto-Werner Mueller, e al Los Angeles Philharmonic Institute con Leonard Bernstein.

Dal 1994-97 Järvi è stato direttore principale della Orchestra sinfonica di Malmö. A gennaio 2000 è stato nominato direttore della Cincinnati Symphony, posizione che ha assunto dalla stagione 2001-2002. Nell'aprile 2007, l'orchestra ha annunciato la proroga del contratto fino al 2011, anno in cui il rapporto sarebbe divenuto a tempo indeterminato[3] Oltre a questa posizione, fin dal 2004, è stato direttore artistico della Deutsche Kammerphilharmonie, di Brema e consulente artistico della Orchestra sinfonica nazionale estone. Nel maggio 2011 è stato nominato "Music Director Laureate" dell'Orchestra sinfonica di Cincinnati.

Interprete molto apprezzato delle sinfonie beethoveniane: la sua integrale con la Deutsche Kammerphilharmonie è stata considerata a ragione da una parte della critica (ad es. vedi le recensioni sul sito www.classicstoday.com) come una delle migliori di sempre.

Nel 2006, Järvi è divenuto direttore principale della Orchestra sinfonica della radio di Francoforte.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Cincinnati Symphony Orchestra: Conductors. URL consultato il 16 agosto 2008 (archiviato dall'url originale il 5 maggio 2008).
  2. ^ "A Maestro And His Plans For Reshaping An Orchestra", The New York Times, April 18, 2004.
  3. ^ Vivien Schweitzer, Cincinnati Symphony Renews Paavo Järvi's Contract - And Adds Evergreen Clause, Playbill Arts, 3 maggio 2007. URL consultato il 5 maggio 2007.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 39562179 LCCN: n87154046