Own the Night

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Own the Night
Artista Lady Antebellum
Tipo album Studio
Pubblicazione 13 settembre 2011
Durata 47:44
Tracce 12
Genere Country
Country pop
Etichetta Capitol Nashville
Produttore Paul Worley
Registrazione Nashville, 2011
Formati CD, download digitale
Certificazioni
Dischi d'oro Regno Unito Regno Unito[1]
(Vendite: 100.000+)
Dischi di platino Australia Australia[2]
(Vendite: 70.000+)
Canada Canada[3]
(Vendite: 80.000+)
Stati Uniti Stati Uniti[4]
(Vendite: 1.900.000+)
Lady Antebellum - cronologia
Album precedente
(2010)
Album successivo
(2012)
Singoli
  1. Just a Kiss
    Pubblicato: 2 maggio 2011
  2. We Owned the Night
    Pubblicato: 15 agosto 2011
  3. Dancin' Away with My Heart
    Pubblicato: 12 dicembre 2011
  4. Wanted You More
    Pubblicato: 7 maggio 2012

Own the Night è il terzo album in studio del gruppo country statunitense Lady Antebellum. L'album, pubblicato il 13 settembre 2011, è stato preceduto dal singolo Just a Kiss che ha raggiunto la top 10 della Billboard Hot 100.

Nei primi sei mesi del 2012, l'album ha venduto 465.000 copie negli Stati Uniti.[5] Si tratta del secondo album dei Lady Antebellum a raggiungere la numero 1 negli States e in Canada, ed è uno degli album di musica country di maggior successo del 2011.

Owm the Night vinse il Grammy Award al miglior album country nel 2012.[6]

Il primo singolo estratto, "Just a Kiss", entrò nella top 10 negli Stati Uniti.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il New York Times ha recensito positivamente l'album, definendolo "un album brillante" e dicendo che l'atteggiamento arrogante presente nelle canzoni contribuisce a renderlo uno degli album più belli dell'anno. Inoltre Own the Night è un grande passo avanti per un gruppo che sembrava destinato a diventare famoso senza lasciare un vero segno nella musica[7].

Entertainment Weekly ha dato una "B" all'album commentando: "con il loro semplice ritmo pop-country e le armonie soul, Charles Kelly, Hilary Scott e Dave Haywood - i componenti del gruppo - sono maestri nel vendere la dolcezza, che impiegano qui con distinti risultati"[8].

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. We Owned the Night – 3:17 (Haywood, Kelley, Dallas Davidson)
  2. Just a Kiss – 3:41 (Haywood, Kelley, Scott, Davidson)
  3. Dancin' Away with My Heart – 3:53 (Haywood, Kelley, Scott, Josh Kear)
  4. Friday Night – 2:57 (Eric Paslay, Rose Falcon, Rob Crosby)
  5. When You Were Mine – 4:53 (Haywood, Kelley, Scott, Busbee)
  6. Cold as Stone – 4:47 (Haywood, Kelley, Scott, Hillary Lindsey)
  7. Singing Me Home – 3:52 (Haywood, Kelley, Rivers Rutherford)
  8. Wanted You More – 4:02 (Haywood, Kelley, Scott, Matt Billingslea, Dennis Edwards, Jonathan Long, Jason Gambill)
  9. As You Turn Away – 3:55 (Haywood, Kelley, Scott, Monty Powell)
  10. Love I've Found in You – 3:53 (Haywood, Kelley, Scott, Patrick Davis)
  11. Somewhere Love Remains – 4:51 (Haywood, Kelley, Scott, Powell)
  12. Heart of the World – 3:43 (Tom Douglas, Travis Hill)

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica di fine anno (2011) Posizione
Stati Uniti[26] 25
Classifica di fine anno (2012) Posizione
Stati Uniti[27] 12

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.bpi.co.uk/certifiedawards/search.aspx
  2. ^ http://www.aria.com.au/pages/httpwww.aria.com.aupageshttpwww.aria.com.aupageshttpwww.aria.com.auALBUMaccreds2011.htm
  3. ^ Gold and Platinum Search
  4. ^ RIAA - Recording Industry Association of America
  5. ^ Latest Music News, Band, Artist, Musician & Music Video News | Billboard.com
  6. ^ CMT : News : Grammy Award Nominations Revealed
  7. ^ A Gentle Nod to Country, With a Streak of Darkness, new york times.
  8. ^ Music: Today Pick Own the Night Review, ew.com.
  9. ^ Classifica CAPIF della settimana dell'11 marzo 2012, CAPIF. URL consultato l'11 aprile 2012.
  10. ^ Andamento di Own the Night nella classifica australiana, australian-charts. URL consultato l'8 febbraio 2012.
  11. ^ Andamento di Own the Night nella classifica austriaca, austriancharts. URL consultato l'8 febbraio 2012.
  12. ^ Andamento di Own the Night nella classifica belga (Fiandre), ultratop. URL consultato l'8 febbraio 2012.
  13. ^ Andamento di Own the Night nella classifica belga (Vallonia), ultratop. URL consultato l'8 febbraio 2012.
  14. ^ Classifica Canada, Billboard.
  15. ^ Andamento di Own the Night nella classifica danese, danishcharts. URL consultato l'8 febbraio 2012.
  16. ^ Andamento di Own the Night nella classifica finlandese, finnishcharts. URL consultato l'8 febbraio 2012.
  17. ^ Andamento di Own the Night nella classifica francese, lescharts. URL consultato l'8 febbraio 2012.
  18. ^ Andamento di Own the Night nella classifica norvegese, norwegiancharts. URL consultato l'8 febbraio 2012.
  19. ^ Andamento di Own the Night nella classifica neozelandese, charts.org.nz. URL consultato l'8 febbraio 2012.
  20. ^ Andamento di Own the Night nella classifica neerlandese, dutchcharts. URL consultato l'8 febbraio 2012.
  21. ^ Andamento di Own the Night nella classifica inglese, chartstats. URL consultato l'8 febbraio 2012 (archiviato dall'url originale il 2012-07-21).
  22. ^ Andamento di Own the Night nella classifica spagnola, spanishcharts. URL consultato l'8 febbraio 2012.
  23. ^ Billboard 200, Billboard.
  24. ^ Andamento di Own the Night nella classifica svedese, swedishcharts. URL consultato l'8 febbraio 2012.
  25. ^ Andamento di Own the Night nella classifica svizzera, hitparade. URL consultato l'8 febbraio 2012.
  26. ^ Best of 2011 Billboard 200, Billboard. URL consultato il 15 dicembre 2012.
  27. ^ Best of 2012 Billboard 200 Albums, Billboard. URL consultato il 15 dicembre 2012.
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica