Owen Daniels

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Owen Daniels
Owen Daniels.JPG
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 191 cm
Peso 112 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Tight end
Squadra Stemma Baltimore Ravens Baltimore Ravens
Carriera
Giovanili
Stemma Wisconsin Badgers Wisconsin Badgers
Squadre di club
2006-2013 Stemma Houston Texans Houston Texans
2014- Stemma Baltimore Ravens Baltimore Ravens
Palmarès
Selezioni al Pro Bowl 2
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 6 aprile 2014

Owen Daniels (Berwy, 9 novembre 1982) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di tight end per i Baltimore Ravens della National Football League (NFL). Fu scelto nel corso del quarto giro (98° assoluto) del Draft NFL 2006 dagli Houston Texans. Al college ha giocato a football all’Università del Wisconsin.

Carriera professionistica[modifica | modifica sorgente]

Houston Texans[modifica | modifica sorgente]

Daniels fu scelto nel corso del quarto giro del Draft 2006 dagli Houston Texans[1]. Nella sua stagione da rookie, Daniels ricevette 34 passaggi per 352 yard e segnò 5 touchdown.

Owen nella sua seconda stagione da professionista disputò tutte le 16 gare come titolare. totalizzando 63 ricezioni per 768 yard e 3 touchdown.

Il 2 novembre 2008, Daniels contro i Minnesota Vikings giocò una delle migliori gare della carriera facendo registrare 11 ricezioni per 133 yard[2]. Il 7 dicembre 2008, Daniels ricevette dal quarterback Matt Schaub il touchdown che diede a Houston la vittoria contro i Green Bay Packers[3]. La sua stagione terminò con 70 ricezioni per 862 yard, guadagnandosi la prima convocazione per il Pro Bowl in carriera. Durante quella stagione, Daniels e il suo compagno Andre Johnson furono la più prolifica coppia tight end-wide receiver della lega con 185 ricezioni per 2437 yard.

Il 1º novembre 2009, in una gara contro i Buffalo Bills, Daniels si ruppe il tendine del gionocchio e fu inserito in lista infortunati per tutto il resto della stagione[4][5]. Tornato nella stagione successiva partì come titolare in 10 delle 11 partite disputate.

Nella stagione 2011 i Texans si qualificarono per la prima volta nei loro nove anni di storia ai playoff. Owen disputò 15 partite durante la stagione regolare, tutte come titolare, ricevendo 677 yard e segnando 3 touchdown.

Nel Monday Night Football della settimana 5 della stagione 2012, i Texans si portarono sul record di 5-0 con Daniels che guidò la squadra con 79 yard ricevute e un touchdown[6]. Dopo una sconfitta coi Packers, Houston si rifece nel turno successivo dominando i Baltimore Ravens per 43-13 con Daniels segnò il quarto touchdown nelle ultime 5 gare[7]. Dopo la settimana di pausa, i Texans batterono agevolmente i Buffalo Bills con il tight end che andò ancora a segno[8]. Nel primo turno di playoff i Texans eliminarono i Cincinnati Bengals con Daniels che guidò la squadra con 91 yard ricevute[9]. La corsa di Houston si fermò nel turno successivo ad opera dei Patriots. Nel gennaio 2013 Daniels fu convocato per il suo secondo Pro Bowl in sostituzione dell'infortunato Heath Miller[10].

Nella prima gara della stagione 2013, i Texans rimontarono uno svantaggio di 21 punti alla metà del terzo quarto sui San Diego Chargers con Daniels che contribuì con 2 touchdown[11]. A causa di un infortunio disputò solamente cinque partite quell'anno, terminando con 253 yard ricevute e tre touchdown.

Baltimore Ravens[modifica | modifica sorgente]

Il 3 aprile 2014, Daniels firmò un contratto annuale con i Baltimore Ravens[12]. I primi due touchdown con la nuova squadra li segnò nella vittoria della settimana 2 sugli Steelers nella gara del giovedì notte[13].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

2008, 2012
  • All-Rookie Team (2006)

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Partite totali 100
Partite da titolare 96
Ricezioni 385
Yard su ricezione 4.617
Touchdown su ricezione 29

Statistiche aggiornate alla stagione 2013

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) 2006 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 23 settembre 2012.
  2. ^ (EN) Texans' win streak ends in 28–21 loss to Vikings, Houston Chronicle, 2 novembre 2008. URL consultato il 23 settembre 2012.
  3. ^ (EN) Texans Beat Packers On Game-Winning Field Goal By Brown, The Sports Network, 7 dicembre 2008. URL consultato il 23 settembre 2012.
  4. ^ (EN) Texans' Daniels injures right knee, ESPN, 1 novembre 2009. URL consultato il 23 settembre 2012.
  5. ^ (EN) Snap, Crackle and Pop, CNN Sports Illustrated, 6 novembre 2009. URL consultato il 23 settembre 2012.
  6. ^ (EN) Game Center: Houston 23 New York 17, NFL.com, 8 ottobre 2012. URL consultato il 9 ottobre 2012.
  7. ^ (EN) Game Center: Baltimore 13 Houston 43, NFL.com, 21 ottobre 2012. URL consultato il 21 ottobre 2012.
  8. ^ (EN) Game Center Buffalo 9 Houston 21, NFL.com, 4 novembre 2012. URL consultato il 5 novembre 2012.
  9. ^ (EN) Game Center: Cincinnati 13 Houston 19, NFL.com, 5 gennaio 2013. URL consultato il 6 gennaio 2013.
  10. ^ (EN) 2013 Pro Bowl rosters: AFC, NFC, NFL.com, 21 gennaio 2013. URL consultato il 21 gennaio 2013.
  11. ^ (EN) Game Center: Houston 31 San Diego 28, NFL.com, 10 settembre 2013. URL consultato il 10 settembre 2013.
  12. ^ (EN) Owen Daniels agrees to deal with Baltimore Ravens, NFL.com, 3 aprile 2014. URL consultato il 4 aprile 2014.
  13. ^ (EN) Game Center: Baltimore 26 Pittsburgh 6, NFL.com, 11 settembre 2014. URL consultato il 12 settembre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]