Ottorino Piotti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ottorino Piotti
OPiotti.JPG
Ottorino Piotti con la maglia dell'Atalanta (1985)
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 182 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Portiere
Ritirato 1991
Carriera
Giovanili
Gallaratese Gallaratese
Squadre di club1
1973-1974 Gallaratese Gallaratese 0 (0)
1974-1975 Como Como 0 (0)
1975-1976 Bolzano Bolzano 30 (-21)
1976-1977 Como Como 6 (-9)
1977-1980 Avellino Avellino 98 (-86)
1980-1984 Milan Milan 112 (-105)
1984-1990 Atalanta Atalanta 120 (-112)
1990-1991 Genoa Genoa 3 (-7)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Ottorino Piotti (Gallarate, 31 luglio 1954) è un ex calciatore e dirigente sportivo italiano, di ruolo portiere.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Emerse dalle serie minori fino ad arrivare ad Avellino, società con cui ottenne una promozione in Serie A, la prima per la squadra irpina: con il club disputò tre stagioni senza saltare una partita[1], debuttando in Serie A a San Siro, contro il Milan, in una gara in cui resistette senza concedere gol sino ai minuti finali, quando dovette arrendersi a Ruben Buriani[1]. Con i campani arrivò a giocare nella nazionale olimpica, primo giocatore della squadra irpina, per due volte[1] ma soprattutto fece parte di quella fase della storia della squadra in cui gli avellinesi riuscivano a non sfigurare contro le grandi squadre[1], per esempio vincendo contro il Milan che lo comprò, proprio nell'anno in cui fu retrocesso per illecito sportivo[1]. Con i milanesi disputò quattro stagioni, due in Serie A e due in Serie B, per essere poi ceduto all'Atalanta con cui giocò quattro stagioni in Serie A ed una in Serie B, concludendo la carriera al Genoa (che con lui in panchina arrivò a disputare la Coppa UEFA[1]), con quasi 200 partite disputate nel massimo campionato italiano.

Dopo il ritiro[modifica | modifica sorgente]

A seguito dell'abbandono dei campi da gioco, intraprende attività dirigenziale prima con la Solbiatese e poi con il Voghera.

Oggi è procuratore di alcuni calciatori e segue per conto di altri colleghi i campionati delle serie minori.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Milan: 1980-1981, 1982-1983
Milan: 1982

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f Ottorino Piotti Agendaonline.it

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]