Otto Herschmann

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Otto Herschmann
Dati biografici
Nazionalità Austria Austria
Scherma Fencing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Sciabola
Palmarès
Giochi olimpici 0 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Nuoto Swimming pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità 100m sl
Palmarès
Giochi olimpici 0 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Otto Herschmann (Vienna, 4 gennaio 1877Sobibór, 17 giugno 1942) è stato uno schermidore e nuotatore austriaco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Herschmann venne arrestato a Vienna dai nazisti, e deportato il 14 gennaio 1942 nel campo di sterminio di Sobibór. Morì nel ghetto di Izbica, nella Polonia occupata dai tedeschi, l'anno successivo.

Herschmann, che era ebreo, è membro della International Jewish Sports Hall of Fame.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Partecipò alle gare di nuoto della I Olimpiade di Atene del 1896 e vinse una medaglia d'argento, nei 100 metri stile libero, con un tempo di 1'22"8, a soli sei decimi dal vincitore Alfréd Hajós.

Nel 1906, prese parte ai giochi olimpici intermedi, gareggiando nella sciabola individuale, senza tuttavia vincere.

Partecipò alle gare di scherma della V Olimpiade di Stoccolma del 1912 e vinse una medaglia d'argento, nella sciabola a squadre. In quel periodo, ricopriva anche la carica di presidente del comitato olimpico austriaco. Herschmann è uno dei tre atleti che sono riusciti a vincere due medaglie in sport differenti.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

In carriera ha conseguito i seguenti risultati:

Atene 1896: argento nei 100m stile libero.
Stoccolma 1912: argento nella sciabola a squadre.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]