Othyus Jeffers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Othyus Jeffers
Othyus Jeffers.jpg
Jeffers con la maglia dei Washington Wizards
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 196 cm
Peso 91 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Ala piccola
Squadra No flag.svg Free agent
Carriera
Giovanili

2003-2004
2005-2007
2007-2008
Hubbard High School
Los Angeles Southwest College
UIC Flames UIC Flames
R. Morris Colonials R. Morris Colonials
Squadre di club
2008-2009 Iowa Energy Iowa Energy 48
2009 Pall. Cantù Pall. Cantù 9 (84)
2010 Iowa Energy Iowa Energy 22
2010 Utah Jazz Utah Jazz 14 (37)
2010-2011 Iowa Energy Iowa Energy 37
2011 San Antonio Spurs San Antonio Spurs 1 (2)
2011 Iowa Energy Iowa Energy 1
2011 Wash. Wizards Wash. Wizards 16 (91)
2012-2014 Iowa Energy Iowa Energy 55
2014 San Antonio Spurs San Antonio Spurs 4 (7)
2014 Iowa Energy Iowa Energy 22
2014 Minnesota T'wolves Minnesota T'wolves 2 (2)
2014 Talk 'N Text Talk 'N Text
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 giugno 2014

Othyus Jeffers (Chicago, 5 agosto 1985) è un cestista statunitense.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo una discreta carriera a livello di high school e nella NCAA (in due stagioni realizza 13,5 punti a partita con anche 8,1 rimbalzi e 2,8 assist), va a giocare negli Iowa Energy nella NBDL: nella sua prima stagione in questo campionato colleziona 20,6 punti, 8,8 rimbalzi, 2,7 assist e 2,0 palle recuperate di media a partita, che gli consentono di vincere il premio come miglior rookie dell'anno in NBDL.

Si accasa in seguito alla Pallacanestro Cantù, nel campionato italiano; il 28 dicembre 2009 la società di basket Pallacanestro Cantù, tramite comunicato ufficiale, dichiara che il contratto con Jeffers verrà rescisso consensualmente a causa di gravi problemi personali. In totale ha disputato 9 partite di Serie A, realizzando 9,3 punti a partita con 5,7 rimbalzi. Finisce la stagione giocando nuovamente negli Iowa Energy, con i quali, pur avendo un minutaggio non eccessivamente elevato, raccoglie 14,3 punti e 6,8 rimbalzi di media a partita; a fine stagione riesce anche a debuttare nella NBA con gli Utah Jazz: scende in campo in 14 occasioni, sempre dalla panchina, e mette a segno 2,6 punti di media a partita in appena 5,1 minuti. Sempre con i Jazz gioca anche 6 partite nei Playoff NBA, sempre con un minutaggio molto ridotto.

Trascorre anche la stagione 2010-11 con gli Iowa Energy, con cifre migliori rispetto all'annata precedente (21,1 punti, 9,1 assist e 3,1 palle recuperate di media a partita); firma anche un contratto di dieci giorni con i San Antonio Spurs, che però lo fanno scendere in campo solo in un'occasione; termina la stagione con i Washington Wizards, sempre nella NBA: si tratta del suo migliore scorcio di stagione nel massimo campionato americano, dato che scende in campo in 17 occasioni (1 in quintetto base) con 5,7 punti e 4,1 rimbalzi in quasi 20 minuti di media a partita.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]