Otelo Saraiva de Carvalho

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un ritratto murale di Otelo de Carvalho.

Otelo Nuno Romão Saraiva de Carvalho, noto come Otelo de Carvalho (Lourenço Marques, 31 agosto 1936), è un ex militare portoghese, tra i principali leader della Rivoluzione dei Garofani che il 25 aprile 1974 depose Marcello Caetano.

In seguito al colpo di stato, Carvalho fece parte della Giunta di Salvezza Nazionale e del Consiglio della Rivoluzione, creato nel marzo del 1975. Dopo la controrivoluzione guidata da settori conservatori dell'esercito, che portò al potere António Ramalho Eanes, perse le elezioni a presidente nel 1976 e nel 1980. Accusato di contatti con la formazione terroristica delle Forze Popolari 25 Aprile, fu arrestato nel 1984 ed amnistiato nel 1989.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Gran Croce dell'Ordine della Libertà - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine della Libertà
— 25 novembre 1983

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 93662374

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie