Otello Profazio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Otello Profazio
Otello Profazio nel 1965
Otello Profazio nel 1965
Nazionalità Italia Italia
Genere Canzone popolare
Musica della Calabria
Periodo di attività 1957 – in attività
Etichetta Cetra, Fonit-Cetra, RCA Italiana, Elca Sound
Album pubblicati 19
Live 0
Sito web

Otello Ermanno Profazio (Rende, 26 dicembre 1935) è un cantautore italiano nonché cantastorie dialettale calabrese di genere folk.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Rielabora e reinterpreta molte canzoni della tradizione calabrese e meridionale (Sicilia, Puglia e Basilicata) e le poesie in lingua siciliana di Ignazio Buttitta. Molto conosciuto in Calabria e Sicilia, ha partecipato a trasmissioni radiofoniche negli anni sessanta e settanta. Per 15 anni ha scritto settimanalmente la rubrica Profaziate nel quotidiano Gazzetta del Sud[1]. Prosegue la sua attività concertistica, con esibizioni in tutto il mondo.

È considerato uno dei cantanti dialettali più importanti del meridione. Insignito del disco d'oro per aver venduto oltre un milione di copie dell'album Qua si campa d'aria, è a tutt'oggi l'unico cantante del genere folclorico a raggiungere questo traguardo.[1]

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

78 giri[modifica | modifica wikitesto]

45 giri[modifica | modifica wikitesto]

Le canzoni più famose[modifica | modifica wikitesto]

  • Tira nemico mio
  • Malandrineria
  • I frati di Mazzarino
  • Mafia e parrìni
  • Lu zappaturi
  • Che lasci quando muori
  • Tua è la colpa
  • Cristoroforo Colombo
  • Amici amici chi 'a Palermo jti
  • Strade e paesi
  • Amici importanti
  • La tristizza
  • Io faccio il poeta
  • Gli uomini di domani
  • Qua si campa d'aria
  • Chi cosa sapiti sunari
  • U pecuraru
  • U briganti Musulinu
  • Mi ficiru sindacu
  • La canzone del ciuccio
  • Ciuri ciuri
  • La bampa di lu focu
  • Mamma maritami mamma
  • Al mercato
  • La barunissa di Carini
  • La leggenda di Colapesce
  • Stornelli calabresi
  • Tarantella cantata
  • La tarantola
  • Morte di Sciruni
  • Malanotte
  • L'allegro carcerato
  • Storia di un carcerato calabrese
  • All'armi all'armi... la campana sona
  • Donna Candia
  • Vitti 'na crozza
  • Il riscatto della bella
  • Lu capubastuni
  • Mi vogghiu maritari
  • L 'Armacera
  • Carcere e villeggiatura
  • La vitella
  • Pantagruelica
  • Vogghiu 'mi moru
  • La Mamma
  • Gira e vota
  • Stornelli D'Amuri (Spagna)
  • Mulinarella
  • Pilu pilu pilu
  • Lu Cunigliu
  • Scibilia Nobili
  • Storia di Re Bife'
  • Stornelli Calabresi ( Trenta Carrini)
  • Amuri Amuri (Dal film L'Amante di Gramigna di Carlo Lizzani)
  • 'A Curuna ( Dal film Delitto D'amore di Luigi comencini)
  • Ballata campestre per Nino Martino
  • Mannaja all'ingegneri
  • Guvernu talianu

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Le cento e più Profaziate, Edizioni P&M – Messina
  • Qua si campa d’aria: il secondo libro delle Profaziate, Edizioni P&M – Messina
  • Magna Magna Grecia: il terzo libro delle Profaziate, Laruffa Editore – Reggio Calabria
  • Carrialandi e affini": il quarto libro delle profaziate, Laruffa Editore – Reggio Calabria

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Otelloprofazio.it

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]