Otello (film 1906)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Otello
Paese di produzione Italia
Anno 1906
Durata 4 min[1]
Colore B/N
Audio muto
Genere drammatico
Regia Mario Caserini, Gaston Velle
Soggetto William Shakespeare
Casa di produzione Cines
Fotografia Filoteo Alberini
Interpreti e personaggi

Otello è un film muto del 1906 diretto da Mario Caserini e Gaston Velle. La trama della pellicola è ispirata all'omonima tragedia scritta intorno al 1603 dallo scrittore William Shakespeare.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Otello detto "Il moro di Venezia" viene ingannato dal malvagio Iago che gli fa scoprire sentimenti di rabbia e gelosia nascosti di cui non conosceva neanche l'esistenza.
Così l'ignaro Otello comincia a sospettare delle intenzioni della sua donna Desdemona e infine la uccide, ma non è finita: ormai la furia che lo opprime è implacabile e così il moro comincia ad avere due facce: l'Otello mite e passionale e la sua fenice esplosiva che lo porteranno al suicidio dopo la notizia della scoperta dell'inganno.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ pag. 65 del libro Veneto in film: il censimento del cinema ambientato nel territorio, 1895-2002 di P. Zanotto del 2002, ed. Marsilio

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema