Osyris alba

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ginestrella comune
Osyris alba 1.jpg
Osyris alba
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Rosidae
Ordine Santalales
Famiglia Santalaceae
Genere Osyris
Specie O. alba
Classificazione APG
Regno Plantae
(clade) Angiosperme
(clade) Eudicotiledoni
(clade) Core eudicots
Ordine Santalales
Famiglia Santalaceae
Nomenclatura binomiale
Osyris alba
L., 1753
Nomi comuni

Ginestrella comune

La ginestrella comune (Osyris alba L., 1753) è una piccola pianta arbustiva emiparassita perenne appartenente alla famiglia delle Santalaceae.

Morfologia[modifica | modifica sorgente]

Portamento[modifica | modifica sorgente]

La pianta può raggiungere un'altezza compresa tra i 30 centimetri e 1,50 metri. Il fusto è legnoso, di colore marrone o verde scuro, talvolta strisciante sul terreno. I rami giovani sono di colore verde.

Foglie[modifica | modifica sorgente]

Le foglie sono piccole, lineari e prive di picciolo, appressate al fusticino e delle dimensioni comprese tra i 15 ed i 35 millimetri di lunghezza, larghe al massimo 1-5 millimetri. Vengono prodotte durante l'inverno mentre, in estate, sono quasi totalmente assenti.

Fiori[modifica | modifica sorgente]

I fiori sono ermafroditi o unisessuali e, in quest'ultimo caso, i fiori maschili e quelli femminili mostrano delle differenze legate al momento dell'impollinazione[1]. Sono molto piccoli (1 o 2 millimetri) e con quattro tepali di colore giallo-verde. Gli stami sono 4. Lo stilo conduce ad un ovario tricarpellare infero. La fioritura avviene nel periodo compreso tra marzo e giugno. I frutti sono delle piccole drupe di colore rosso del diametro 4 o 6 millimetri entro le quali si trovano i semi.

Radici[modifica | modifica sorgente]

L'apparato radicale è di tipo austoriale, tipico delle piante emiparassite.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

È diffusa in tutti i paesi del bacino del Mediterraneo e dell'Asia occidentale. Il suo habitat naturale è rappresentato dalla macchia mediterranea. Vegeta a quote comprese tra 0 e 1.100 metri. In climi particolarmente favorevoli si può spingere anche fino ai 1.800 metri.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) G. Aronne, C. C. Wilcock; P. Pizzolongo, Pollination biology and sexual differentiation of Osyris alba (Santalaceae) in the Mediterranean region in Plant Systematics and Evolution, vol. 188, n. 1-2, marzo 1993, pp. 1-16. DOI:10.1007/BF00937832. URL consultato il 17-12-2009.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica