Ossubtus xinguense

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ossubtus xinguense
Immagine di Ossubtus xinguense mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Characiformes
Famiglia Characidae
Sottofamiglia Serrasalminae
Genere Ossubtus
Jégu, 1992
Specie O. xinguense
Nomenclatura binomiale
Ossubtus xinguense
Jégu, 1992

Ossubtus xinguense, unica specie del genere Ossubtus, è un pesce d'acqua dolce appartenente alla famiglia Characidae, sottofamiglia Serrasalminae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è diffusa in Brasile, nel bacino idrografico del fiume Xingu.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Presenta un corpo ampio, molto compresso ai fianchi, con profilo dorsale alquanto convesso e ventre meno pronunciato. La bocca è piccola e rivolta verso il basso, atta alla dieta vegetariana della specie. Le pinne sono ampie e sottili, la pinna caudale è bilobata. La livrea presenta un fondo grigio rosato con riflessi metallici e delle screziature brune più o meno visibili. Le pinne variano dal bianco grigio al bruno antracite.
RAggiunge una lunghezza massima di 17 cm.

Etologia[modifica | modifica sorgente]

Le femmine sono molto aggressive tra loro: vivono in piccoli gruppi composti da una femmina e alcuni maschi.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Ha dieta erbivora: si nutre di alghe filamentose e macrofite. Allevato in cattività si nutre anche di gamberi e cibi secchi.

Pesca[modifica | modifica sorgente]

O. xinguense è pescata nei luoghi d'origine per l'alimentazione umana.

Acquariofilia[modifica | modifica sorgente]

Non vi è un mercato mondiale per l'acquariofilia: questa specie è allevata soltanto da pochi appassionati.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci