Ossido di lantanio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ossido di lantanio
Struttura dell'ossido di lantanio
aspetto
Nome IUPAC
Triossido di dilantanio
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare La2O3
Massa molecolare (u) 325,81
Aspetto polvere bianca
Numero CAS [1312-81-8]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.) 6,51
Solubilità in acqua insolubile
Temperatura di fusione 2315 °C (2590 K)
Temperatura di ebollizione 4200 °C (4500 K)
Indicazioni di sicurezza
Frasi R 36/37
Frasi S 26, 22, 37/39

L'ossido di lantanio, formula chimica La2O3, è l'ossido del lantanio.

Usi[modifica | modifica sorgente]

L'ossido di lantanio viene utilizzato per le seguenti applicazioni:

  • fabbricazione vetri, ai quali l'ossido aumenta densità, indice di rifrazione e durezza. Insieme agli ossidi di tungsteno, tantalio e torio migliora la resistenza del vetro agli attacchi da basi;
  • fabbricazione di materiali piezoelettrici e termoelettrici; i convertitori di gas esausto delle automobili contengono La2O3[1];
  • accoppiamento ossidativo del metano [2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Cao, J; Ji, H; Liu, J; Zheng, M; Chang, X; Ma, X; Zhang, A; Xu, Q, Controllable syntheses of hexagonal and lamellar mesostructured lanthanum oxide in Materials Letters, vol. 59, 2005, p. 408, DOI:10.1016/j.matlet.2004.09.034.
  2. ^ O.V. Manoilova et al., Surface Acidity and Basicity of La2O3, LaOCl, and LaCl3 Characterized by IR Spectroscopy, TPD, and DFT Calculations in J. Phys. Chem. B, vol. 108, 2004, p. 15770, DOI:10.1021/jp040311m.
chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia