Ossidazione di Oppenauer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'ossidazione di Oppenauer è una reazione di ossidazione secondaria di alcoli a chetoni.

Oppenauer oxidation reaction scheme

L'alcol è ossidato con isobutile di alluminio in eccesso di acetone. L'ossidazione è altamente selettiva per gli alcoli secondari e non ossida altri gruppi funzionali sensibili come ammine e solfuri.

Un esempio di applicazione è riscontrabile in chimica farmaceutica, al fine di sintetizzare composti steroidei di interesse clinico. Il processo vede come primo termine il Colesterolo, che viene convertito in Pregnenolone attraverso scissione ossidativa della catena laterale. Pregnenolone è precursore di androgeni, estrogeni, progestinici, corticosteroidi e molecole che strutturalmente presentano il nucleo del Ciclopentanoperidrofenantrene, comune agli ormoni, ma mostrano funzione anabolizzante o antiinfiammatoria. La reazione di Oppenauer ha come substrato l'ossidrile secondario posto in posizione 3 sull'anello A di pregnenolone (o derivati del medesimo, variamente funzionalizzati), che viene ossidato a chetone. Tuttavia, l'isobutile di alluminio non è solo un reattivo ossidante ma anche un composto basico e può causare spostamenti prototropici interni. Composti quali colosterolo, pregnenolone e analoghi, che in posizione 5 hanno un legame olefinico, possono subire uno shift del doppio legame, con formazione di un chetone α,β-insaturo.

Meccanismo di reazione[modifica | modifica wikitesto]

Il meccanismo di reazione dell'ossidazione di Oppenauer è il seguente:

Meccanismo di reazione dell'ossidazione di Oppenauer
chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia