Osmussaar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Osmussaar
in svedese, Odensholm'
Osmussaar è area protetta dal 1991
Osmussaar è area protetta dal 1991
Geografia fisica
Localizzazione Mar Baltico,
Coordinate 59°17′30″N 23°23′30″E / 59.291667°N 23.391667°E59.291667; 23.391667Coordinate: 59°17′30″N 23°23′30″E / 59.291667°N 23.391667°E59.291667; 23.391667
Arcipelago estone
Superficie 4,7 km²
Geografia politica
Stato Estonia Estonia
Contea Läänemaa lipp.svg Läänemaa
Centro principale Noarootsi
Demografia
Abitanti 2 (2011)
Densità 0,425 ab./km²
Cartografia
Mappa di localizzazione: Estonia
Osmussaar

[senza fonte]

voci di isole dell'Estonia presenti su Wikipedia

Osmussaar (in svedese: Odensholm) è un'isola estone, situata nel Baltico a 7,5 km dalla costa dell'Estonia nel comune di Noarootsi, Contea di Läänemaa.

Localizzazione[modifica | modifica sorgente]

Si estende per un'area di 4,7 km². Attualmente vi sono solo due residenti sull'isola.

Cenni Storici[modifica | modifica sorgente]

L'isola è intitolata ad Odino, il quale, secondo una leggenda, è sepolto sull'isola. Prima dell'occupazione sovietica dell'Estonia durante la seconda guerra mondiale sull'isola abitavano 130 persone, principalmente estoni di origine svedese. Nel 1940 tutti gli abitanti furono costretti ad abbandonare l'isola quando l'Armata Rossa fondò una propria base sull'isola. Osmussaar fu l'ultimo baluardo estone ad arrendersi all'invasione tedesca del 1941.

Riserva Naturale dal 1991[modifica | modifica sorgente]

Dal 1991 l'isola di Osmussaar è una riserva naturale. Quando l'Estonia restaurò l'indipendenza (nel 1991) venne stabilito di non rendere ai legittimi proprietari il possesso dei propri beni confiscati nel 1940. Fu stabilita invece la compensazione con terreni e proprietà in altre zone di Noarootsi, comune estone di cui l'isola fa amministrativamente parte.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]